Urla “Allah Akbar” e minaccia poliziotti: abbattuto migrante – VIDEO

Condividi!

Un musulmano è stato ucciso dalla polizia a Colombee, in Francia, dopo aver minacciato gli agenti con un coltello durante un controllo stradale. L’aggressore avrebbe brandito l’arma gridando “Allah Akbar”, e gli agenti hanno aperto il fuoco colpendolo a morte.

E’ nato in Francia, nella banlieus islamica di Parigi ed è di ‘origine’ slava.




9 pensieri su “Urla “Allah Akbar” e minaccia poliziotti: abbattuto migrante – VIDEO”

  1. Sono di una famiglia marchigiana benestante, arrivato alla laurea ho bisogno di mettermi apposto e di trovare una bella ragazza ma che sia anche una di quelle casa e chiesa, e non le sarà fatto mancare niente… papà e mamma sono disposti a versare 100.000 euro sul CC di Antani per la sua figlia maggiore, dandola in sposa a me.

    1. Ahah ah ma sei fissato?, ti e’ andata male, devi aspettare che antani diventi islamico, poi certamente la figlia potra’ vendertela, ma dovrebbe essere mussulmana pure la figlia altrimenti , lei potrebbe dirti e tu sposa mio padre!, e potrebbe tirarti una ben assestata coltellata, in difetto puoi sempre trasferirti in un paese islamico sapendo che ovunque li le cose funzionano in questo modo, oppure aspettare qualche anno visto che le regioni rosse marche comprese si trasformeranno presto in uno stato islamico, magari ti va meglio e ti sposi una neonata

    2. Mo sorbole che dichiarazione d’amore avventata!
      A mio avviso il sig. Antani cambierà pensiero , quando io diverro’ miss universo e nevicherà rosso, cioè mai.
      Però non si può mai dire….
      Se servono testimoni alle nozze, possibilmente cristiane, fatemi un fischio 🤭😏😏😉😉🐟🐟🐟

    3. Infatuazione d’altri tempi!Tempi cavallereschi dove ci si innamorava della dama anche senza averla mai vista!
      Ma credo che Antani non cederebbe la figlia manco x 100000000 inoltre non credo che la figlia sarebbe lusingata di ciò(il suo fidanzato men che meno).😁

Lascia un commento