Invece di processare il trafficante di clandestini processano chi lo ha fermato

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Ministri ed ex ministri, l’ex premier Conte e anche l’attore Richard Gere sfileranno sul banco dei testi al processo all’ex ministro dell’Interno Matteo Salvini, imputato di sequestro di persona e omissione di atti d’ufficio per aver vietato lo sbarco di 147 migranti soccorsi dalla nave spagnola Open Arms.

Lo ha deciso il tribunale di Palermo che ha ammesso tutti i testi citati dalle parti:

Open Arms, il processo a Salvini finisce nel ridicolo: testimonierà Richard Gere

“Ditemi voi quanto è serio un processo dove verrà da Hollywood a testimoniare sulla mia cattiveria Richard Gere.
Spero che duri il meno possibile perché ci sono cose più importante di cui occuparsi. Mi dispiace solo per due cose, per il tempo che tolgo ai miei figli e per i soldi che gli italiani spendono per questo processo politico organizzato dalla sinistra”.

Così Matteo Salvini all’uscita dall’aula bunker del Pagliarelli, a conclusione della prima udienza del processo in cui è imputato per sequestro di persona ed omissione di atti d’ufficio per il caso Open Arms.

Magistrato sentenzia sull’amico di Letta: “Pirata su nave negriera”

L’obiettivo era politico:

Open Arms, Oscar Camps ammette: “Obiettivo era sconfiggere Salvini” – VIDEO

Traghettare clandestini in Italia rende ricche le ONG: fondatore ha 3 lussuose ville

Il ricco proprietario Open Arms si lamenta: “Con sequestro navi stiamo perdendo soldi”




2 pensieri su “Invece di processare il trafficante di clandestini processano chi lo ha fermato”

  1. È perfino inutile commentare, il verdetto è già scritto, dopotutto devono perlomeno vendicare la condanna di mimmo. Forse col fatto che la lega sta al governo, salvini riuscirà a ottenere una condanna ridotta in attesa degli altri gradi di giudizio. Così se casomai tra qualche anno dovesse governare, si potrà ritirare fuori la questione non fosse altro che per innervosirlo e tormentarlo. L’italia è governata dalla mafia, o ne fai parte o sei finito. Altro che manifestare pacificamente, quelli se ne fottono come di fatto hanno mostrato: invece che ascoltare le proteste della gente, mandano i celerini. Guerra persa, tempo sprecato.

  2. Come ho scritto in un altro commento, se fossi stato Salvini, avrei chiamato a testimoniare Julia Roberts per vedere chi è la prostituta nella realtà e non come nel film che glorifico’ Richard Gere come nobile e benefattore. Sia Richard che Oscar potrebbero ospitare gentilmente, a spese loro, i migranti. Vediamo quale riconoscenza riceveranno.

Lascia un commento