CENTOMILA PATRIOTI TRADITI: ANNULLATE MANIFESTAZIONI TRIESTE DOPO MINACCE GOVERNO

Condividi!

Sarebbe stata la più grande manifestazione senza dietro un’organizzazione di uno qualsiasi dei partiti o dei sindacati, quindi spontanea, di popolo. E questo non poteva essere permesso.

Non solo il corteo di domani, annullate dagli organizzatori tutte le manifestazioni previste a Trieste, il giorno prima, con centomila patrioti già in marcia verso la città irredenta. Le pressioni e le minacce di infiltrati hanno ottenuto il risultato: in Italia non si può manifestare dissenso, a meno che non sia un ‘dissenso’ controllato. E quindi, in Italia non c’è democrazia.

Secondo Puzzer, sarebbe stata a rischio la incolumità dei manifestanti: viviamo in uno Stato in cui non si può manifestare.

Ma la domanda è sempre la stessa: e se centomila patrioti si presenteranno a Trieste lo stesso?

TRIESTE, PUZZER E SOCI CEDONO AL RICATTO DI LAMORGESE: ANNULLATO IL CORTEO DEL 22 OTTOBRE, MA CENTOMILA PATRIOTI SONO GIA’ IN MARCIA




18 pensieri su “CENTOMILA PATRIOTI TRADITI: ANNULLATE MANIFESTAZIONI TRIESTE DOPO MINACCE GOVERNO”

  1. Dragh e Mattarella devono rassegnarsi, le civiltà crollano fragorosamente con morti ingiustizie e torture indicibili: se le risorse che danno valore e significato ai soldi che lorsignori stampano stanno finendo ci lascino in pace a scannarci per il combustibile e per il cibo, basta con questa pagliacciata del coronavirus a cui non crede più nessuno.

  2. Questi comportamenti, di dittatura mascherata sotto la pretesa d’agire “per emergenza”, dovrebbero far capire che questi criminali dovrebbero essere presi e impiccati senza se e senza ma: perchè quando ci dicono che vogliono il 100% “vaccinato” significano che sanno quali siano gli ingredienti di questa merda che sta mietendo invalidi e morti e che lo scopo del “vaccino” siq quello d’infettare il totale della popolazione. Vanno eliminati senza se e senza ma.

  3. Il tipo probabilmente è a posto, quello che ha fatto lui lo hanno fatto in pochi.
    Sicuramente gli avranno fatto pressioni per aver bloccato un porto UE, con la scusa di ritorsioni sulla popolazione ad opera dei terroristi black block. Ed ha ceduto perchè è un ragazzo onesto e pulito.
    Sarebbe stato bello intercettare i black bloc all’ arrivo e rimandarli a casa loro in stampelle e coi cerotti.
    Li avrà chiamati la paraculona.
    Per fortuna che gli squadristi erano a roma!!!!!!!!!!!

  4. …”perchè quando ci dicono che vogliono il 100% “vaccinato” significano che sanno quali siano gli ingredienti di questa merda che sta mietendo invalidi e morti e che lo scopo del “vaccino” sia quello d’infettare il totale della popolazione.”….

    Vero, per questo la gente era decisa a protestare seriamente.
    Così sarebbe uno sterminio di proporzioni epiche.
    Sono momentaneamente spiazzato.
    E poi che tutta la faccenda si regge su assurdità stratosferiche.

    Ed è il modo in cui è imposto che è assai losco. Al di là dei riscontri scientifici già evidenziati ma taciuti.

      1. In concreto hai una tutina come quella dell’Enigmista piena di punti interrogativi.
        Peccato non esista più il numero dell’ora esatta almeno potevi rompere il cazzo ad un disco pagando il giusto x il servizio.
        Prova con le televendite, col miraggio di un pollo nuovo ti cagano di certo!

      2. Nel senso che le statistiche sono farlocche o incomplete, almeno secondo quanto dichiarato da Raoult, che dice che in tutta la sua carriera di virologo non ha mai visto una cosa simile. Da qui il naturale spiazzamento.

        1. La scienza non si fonda sulle dichiarazioni mezzo stampa ma attraverso documenti pubblicati sulle principali riviste di settore. Cosa ha pubblicato in merito il prof. Raoult (peraltro licenziato in tronco dall’univ. di Marsiglia?)? Quali statistiche sarebbero farlocche o incomplete?

Lascia un commento