LAMORGESE AMMETTE PRESENZA INFILTRATI A MANIFESTAZIONE ROMA: SPIEGAZIONE DELIRANTE – VIDEO

Condividi!

Vi ricordate l’infiltrato della Lamorgese a Roma?

SCOPERTA IDENTITA’ AGENTE INFILTRATO A ROMA: E’ POLIZIOTTO, LAMORGESE SI DEVE DIMETTERE

La spiegazione dell’ex ministro dell’Interno è comica:

“E’ palese che non si sia riusciti a
contenere tutti i propositi criminali
da cui era mossa la parte violenta dei
manifestanti”. Così la ministra dell’
Interno Lamorgese,nell’informativa alla
Camera sugli scontri a Roma,sottoliando
“il deficit di sicurezza determinato
dalla situazione che ha superato ogni
ragionevole previsione”.

Poi respinge l’accusa che le forze di
polizia “si prestino ad essere strumen-
to di oscure finalità politiche”: ombra
sul loro operato “inaccettabile”.Assal-
to alla Cgil,”sfregio alla democrazia”.

Ci sono i video. In un Paese normale saresti già in galera. Altro che i ‘neonazisti’.




16 pensieri su “LAMORGESE AMMETTE PRESENZA INFILTRATI A MANIFESTAZIONE ROMA: SPIEGAZIONE DELIRANTE – VIDEO”

    1. Questo è niente. Stanno solo giocando. Gli psicopatici peggiori ci stanno preparando una bella vita. In Francia stanno già parlando di eliminare la casa privata.

        1. Ministro della casa Emanuelle Wargon. Il problema però non è la dichiarazione di un politico isolato. Il problema è il piano globale che c’è dietro. Non possiederai nulla, non avrai privacy e sarai felice. Il modo migliore per trasformarmi in un killer berserker è mettermi in casa degli sconosciuti che rompono i coglioni. Soprattutto se afroislamici.

          1. Beh, hai scelto una delle migliori se non la migliore! Ultima perla offertaci da una dinastia di politicanti ebreissimi. E correttamente hai identificato il disegno globale. Sono più di cento anni che i francesi hanno questi problemini di naso ma nemmeno con Zemmour ci arrivano mai. E pensare che l’unico denominatore comune fra tutti gli stronzoni è solo e unicamente quello.

  1. Caro Antani, il piano globale è sotto gli occhi di tutti, se non lo vedi è perché non lo vuoi vedere.

    Aggiungi un’altra perla di un altro dei nostri amici che tanto ami: Zucherchecca ha annunciato che vuole creare un’internet virtuale tipo Ready Player One. Se aggiungi che l’idea è quella di mettere il bestiame in casermoni dove hai tutto in comune tranne il letto, la realtà virtuale è un ottimo metodo per tenere rincoglionita la gente e non farla ribellare.

    1. Ho letto qualcosa al riguardo. Dubito che siano in grado di proporre un “prodotto” del genere in forma funzionale; non tanto a livello tecnico quanto piuttosto a livello diciamo “qualitativo”.
      Non credo offrano al mercato quello che gli utenti chiedono.

      1. Comunque permettimi una critica: secondo me ogni tanto ragioni troppo da persona normale con un cervello funzionante. Ho conosciuto gente che si è rovinata la salute per stare attaccata a World of Warcraft e che si nutriva di quello che c’era solo a letterale portata di mano e se non c’era niente continuava a giocare. Un MMORPG virtuale dove magari guadagni crediti come in RPO da spendere nella vita reale e puoi impersonare chi vuoi, avrà un enorme successo. E i prevedibili refrattari saranno comunque pochi e impossibilitati a vivere normalmente.

        1. Dici? Pensa che io temo di essere irrecuperabile.
          Un sistema di gioco come quello che descrivi tu credo abbia un fondamentale problema demografico e uno di “scopo”.
          Il problema demografico sono i Cinesi. Utiizzando RP1 come esempio, rispetto ai Cinesi dilettanti la IOI farebbe una pessima figura a livello organizzativo.
          E sempre utilizzando RP1 riguardo al secondo problema… A me cosa importa di scalare l’Everest con Batman? I giochi di vero successo hanno scopi chiari e ben definiti e molto spesso una componente PvP importante. Giochi così con soldi in palio sviluppano automaticamente una comunità snob e “leggermente di destra” che non stenterei a definire tossica per i parametri attuali. Non credo sia una cosa che possa attirare molti nuovi clienti. Come te la vedi la scena dove “pwno” la mia vecchia madre e le urlo su Vent “git gud, bitch!”?

          1. Non so se vi rendete conto che mr Z ha appena annunciato il concepimento dell’embrione di Matrix. Il fatto che dietro ci siano menti (malate) umane e non “le macchine” non migliora il quadro.

Lascia un commento