Scafisti ci scaricano anche handicappato in carrozzina: lo manterrete a vita

Condividi!

Hanno capito che l’Italia è il posto dove gli italiani pagano per mantenere chiunque sbarchi. Dalle pecore agli spacciatori. Figuriamoci se non ci scaricavano i loro handicappati perché li manteniamo. In un Paese dove i nostri disabili sono abbandonati a loro stessi.

Continuano gli sbarchi in Sicilia. Nelle ultime ore un barchino è arrivato sull’isola di Favignana, sbarcando 23 clandestini nella zona di Cala Rotonda.

VERIFICA LA NOTIZIA

E stavolta, invece di una pecora, c’era un handicappato. Che ha pagato per venire a farsi mantenere in Italia. Mica scemo.

È stato individuato in una zona particolarmente impervia dell’isola, alla quale è praticamente impossibile arrivare in sicurezza via mare e via terra. A quel punto, il soccorso alpino chiamato dal 118 a intervenire per le operazioni di recupero, ha deciso di chiedere l’intervento di un elicottero dell’aeronautica militare. Il mezzo, un elicottero HH 139A dell’82° centro Csar, è decollato dall’aeroporto di Trapani Birgi con a bordo un tecnico di elisoccorso del Sass.

Tutto per i migranti.

In pochi minuti l’elicottero ha raggiunto il punto in cui si trovava l’handicappato, i soccorritori si sono calati con verriccello e hanno assicurato il clandestino a una barella, per trasportarlo via aria in ospedale di Trapani. È qui che i medici, dopo averlo visitato, si sono accorti che non era ferito, come si pensava in un primo momento, ma che era stato abbandonato perché paraplegico.

In un secondo momento è stata recuperata anche la carrozzina. Ora verrà curato presso l’ospedale di Trapani e poi verrà decisa la sua destinazione. Inizia la vacanza.




6 pensieri su “Scafisti ci scaricano anche handicappato in carrozzina: lo manterrete a vita”

  1. Ci vendono la panzana secondo la quale attraverserebbero il deserto in ciabatte per scappare da fame e guerra per finire seviziati nei lager libici… Certo che questo che ha affrontato e superato un’odissea del genere dev’essere un bel fenomeno! Probabilmente un cugino di Superman…

  2. Mi chiedo come sia possibile che un migrante disabile sia scaricato dagli scafisti in mezzo ad una zona impervia pedemontana, tanto da chiamare gli alpini per soccorrerlo?
    O hanno cominciato a paracadutare truppe di migranti aviotrasportate, O la carrozzina aveva il motore… che poi ha finito la benza e l’ ha mollata prima di proseguire senza.

Lascia un commento