Mattarella contro i manifestanti: “Protestano in modo aggressivo”

Condividi!

In una Pisa blindata per timore di contestazioni, stile DDR nell’89, il presidente abusivo della Repubblica, Sergio Mattarella, ha partecipato all’inaugurazione dell’Anno accademico dell’Università cittadina, durante la quale ha tenuto un discorso contro i cittadini che protestano in modo definito “aggressivo”, proprio mentre quei cittadini venivano massacrati a Trieste.

Mattarella,, invitando a «contrastare la deriva antiscientifica che si registra un po’ ovunque, anche nel nostro Paese, sia pure in piccole dosi» e «blocca il futuro», ha parlato delle violenze di piazza come di comportamenti che generano «tristezza», ma non «allarme», poiché si infrangono «sul senso civico della maggioranza dei cittadini».

VERIFICA LA NOTIZIA

«Sorprende e addolora che proprio adesso, in questi momenti, in cui vediamo una ripresa incoraggiante, economicamente, socialmente, culturalmente, in cui il Paese si sta rilanciando, proprio adesso esplodono fenomeni, iniziative ed atti di violenza, di aggressiva contestazione, quasi a volere ostacolare, intercettare la ripresa che il Paese sta vivendo e che deve essere condotta a buon fine, con fatica, con impegno, ma in maniera indispensabile», ha detto Mattarella all’Università di Pisa. Il Capo dello Stato, quindi, ha sottolineato che sono comportamenti che «creano tristezza», ma «non molto allarme, perché si infrangono contro la determinazione, il senso di responsabilità, il senso civico dei nostri concittadini, della stragrande parte, della quasi totalità dei nostri concittadini».

Andrai a fondo. State per crollare. Non avete legittimità democratica.




11 pensieri su “Mattarella contro i manifestanti: “Protestano in modo aggressivo””

  1. Mi associo agli auguri di Antani, con tutta l’anima!!!!Auguri come piovesse!!!Sentiti come non mai!!!Auguri che vanno aldilà del tempo e della vita stessa!!
    No gattino nero, non toccarti le palle, non dico a te!!😁

  2. I vecchi arteriosclerotici dovrebbero avere il Buon gusto di tacere, e… mi si dice di aggiungere, di togliersi dalle palle….. Ma il bibbitaro non urla più onestà onesta’ onesta’ onesta’ onesta’,? e il pagliaccio supremo?, a si…..Lui sta zitto poraccio ha un figlio accusato di stupro e deve portare a casa il risultato!

  3. Mattonella prima di parlare venga a vedere con i suoi occhi oppure se ne stia zitto: noi qui a Trieste stiamo assistendo ad un’ignobile azione di polizia che manganella e getta fumogeni contro gente inerme che protesta

Lascia un commento