Tre gay violentano in gruppo un handicappato a Latina

Condividi!

Tre giovanissimi omosessuali poco più che ventenni sono stati rinviati a giudizio con l’accusa di violenza sessuale di gruppo su un uomo con problemi psichici.

VERIFICA LA NOTIZIA

Una storia terribile che si è consumata a Fondi il 1 aprile 2019 quando gli imputati – due ventenni e un ventunenne – avrebbero costretto la vittima ad atti sessuali, un 40enne con deficit, riprendendola con il telefonino.

I tre, assistiti dagli avvocati Maurizio Forte e Giulio Mastrobattista, sono comparsi questa mattina davanti al giudice per l’udienza preliminare del Tribunale di Latina Giuseppe Cario che a conclusione della camera di consiglio li ha rinviati a giudizio: dovranno comparire davanti al Tribunale il 26 ottobre del prossimo anno con l’accusa di violenza sessuale di gruppo.

In aula erano presenti anche la vittima e la madre che l’accompagnava.




7 pensieri su “Tre gay violentano in gruppo un handicappato a Latina”

  1. Ma come?!?!?! Gli scorreggia-arcobaleni non sono dolci, comprensivi e in generale il meglio che la Razza Umana possa produrre? Sicuramente saranno degli etero che hanno imposto il patriarcato.

  2. Il fatto che siano giovanissimi, probabilmente saranno il prodotto schifoso di questa società malate e progressista degli ultimi decenni.
    Per carità, i pervertiti ci sono sempre stati, al di là dei tempi. Ma oggigiorno è più facile fabbricarli.

Lascia un commento