Porti aperti per i clandestini, Ong scarica 60 scrocconi a Pozzallo: no green pass per gli invasori

Condividi!

Anche i 58 clandestini dell’ong delle toghe rosse, che batte bandiera tedesca, saranno scaricati in Italia. Senza green pass.

Lo Stato italiano è illegale. Usa il manganello contro i cittadini che protestano e accoglie col tappeto rosso gli invasori. Ma voi signorine della GC, quand’è che fate sciopero? Avete bisogno di un paio di palle in prestito dai portuali?




Un pensiero su “Porti aperti per i clandestini, Ong scarica 60 scrocconi a Pozzallo: no green pass per gli invasori”

Lascia un commento