L’italiana che striscia ai piedi dei nigeriani per una dose

Condividi!

Testimonianza agghiacciante, passata, ma che vi vogliamo riproporre. Se fossimo nei politici che hanno permesso l’arrivo in Italia di milioni di immigrati, ci impiccheremmo per il senso di colpa. Per quello che sta avvenendo a quelli che potrebbero essere i loro figli.

VERIFICA LA NOTIZIA


«PARCHEGGIO l’auto e scendo, proprio nei pressi della galleria Verdi. A quell’ora c’è un monte di gente in giro, è anche per questo che non mi capacito:per terra, a strisciare, c’è una donna. Avrà avuto 40-50 anni, indossa un golfino rosso, si lamenta. E’ prostrata davanti a due giovani di colore, datemi una dose, vi prego, datemi una dose perché non ce la faccio più».

Ecco. A fare questo sono venuti i vostri fottuti profughi. Quelli che manteniamo in hotel e che, nel tempo libero, spacciano morte. O fanno a pezzi Pamela. Stuprano a morte Desirée.

A parlare, è una ragazza italiana, incredula per la scena a cui ha assistito. Un anno fa. E non finisce qui.

Quelli la guardano in cagnesco e poi, di colpo, la prendono a calci: «Vattene di qui, non ti diamo niente. E’ giù un calcio. Vai via, non è il posto adatto». Ma lei insiste e uno dei due giovanotti si dirige verso una panchina dove è seduto un tizio con una bambina in braccio. Confabulano. Alla fine l’uomo della panchina si alza e va verso la donna in terra.

«Hanno parlottato, lei si è calmata e si è rialzata. Si erano messi d’accordo».

E’ «possibile che nella mia cittĂ , in mezzo alla mia gente, si debbano vedere scene così avvilenti?».

Abbiamo importato la morte. L’abbiamo fatta entrare. E la chiamano accoglienza.

E’ il tempo di ripulire l’Italia. O lo fa Salvini, o lo farĂ  qualcun altro. La situazione è intollerabile. Una disgraziata italiana distrutta dalla facilitĂ  con la quale ormai si trova la droga che striscia davanti a due africani per elemosinare una dose, e viene presa a calci: non vi fate schifo, voi che siete per l’accoglienza di queste bestie?




6 pensieri su “L’italiana che striscia ai piedi dei nigeriani per una dose”

    1. I video li ho visti tutti.Ma non c’è solo filadelfia ma anche New York,New Orleans ecc ecc ecc.In pratica tutte le grandi cittĂ  americane.Da noi c’è Castel Volturno.Vedere i video postati su You tube.

  1. Il comunistardo, essendo anti-italiano in quanto sfasato (loro dicono “l’internazionalitĂ  vale piĂą della nazionalitĂ ”…) e spesso un aborto fisico e psichico, gode dell’umiliazione e degrado subiti dalla gente normale (specie se non della sua stessa feccia: malvestiti, disadattati, drogati, froci e quant’altro). Ste cose per loro sono accettabili e anzi auspicabili. Dovrebbero essere cancellati geneticamente con un virus mirato.

  2. A proposito,per quanto riguarda Salvini si è giocato la faccia oltre che il culo….Il suo elettorato gli ha girato le spalle.E poi conta come il 2 di picche quando la briscola e’ denari.

Lascia un commento