Il Giornale di Minzolini: “La sostituzione etnica è una bufala”

Condividi!

Leggete cosa scrive il Giornale di Minzolini, ormai una sorta di Repubblica dei piccoli, in una bizzarra intervista ad un ‘esperto’ in cui si invita a reprimere i dissidenti:

Da sempre il mondo “antisistema” si è nutrito di forme di mitologia culturale esoterica o comunque esterna a una cultura ritenuta nemica. Possiamo definire QAnon e forme simili di complottismo, dalle bufale sulla sostituzione etnica e il Piano Kalergi a quelle connesse alla presunta cospirazione globale di massonerie e società segrete, come la versione odierna e postmoderna di forme di esoterismo quali quelle che hanno connotato il nazionalsocialismo?

Le bufale sulla sostituzione etnica! Siete mai usciti per strada, voi del Giornale? Avete mai letto una statistica? Avete mai intervistato il presidente dell’Istat?

E’ tipico della disinformazione di regime mischiare argomenti veri, come la sostituzione etnica, con teorie cospirative come QAnon. Del resto, da chi ha finto di credere che Ruby fosse la nipote di Mubarak, aspettiamoci di tutto.




7 pensieri su “Il Giornale di Minzolini: “La sostituzione etnica è una bufala””

  1. Eh, ma il minchiolini e “l’esperto” mica avranno letto il dossier dell’ONU in merito alla “replacement migration”?
    Mica sapranno che Kalergi ha intitolato in suo nome persino in premio (percepito pure dalla MerDkel) nell’UE? Della quale ha pure suggerito l’inno (quello “alla gioia”: del cazzo).
    Forse i 50+20 miGlioni di euri (anche l’euro ha percepito il premio Kalergi: lo sa, il minchiolini?) hanno fatto effetto fino a questo punto?
    O forse il problema è che i criminali globalari hanno promesso a quelli delle “destre” che tra poco li metteranno in sella al posto dei compari di colore “opposto”, una volta che questi ultimi saranno giunti sul limite del baratro delle porcate da portare a termine per conto dei globalisti capitanati da Soros (che hanno una lobby accreditata d’oltre 200 persone, inclusi i cosiddetti “deputati affidabili”: tra i quali molti del PD, incluso lo strimpellatore di Bellaciao…)?

  2. Non è necessario essere complottisti per comprendere che siamo in presenza di una sostituzione etnica dei popoli europei con l’immissione massiccia di popolazioni provenienti dall’Africa e dall’Asia. Ogni anno che passa vedo sempre più ne(g)ri in giro, e la cosa, a me personalmente, mi rende particolarmente nervoso. Sono troppi.

    In Africa, se vedessero troppi bianchi in giro, i ne(g)ri farebbero le mie stesse considerazioni. Ma ovviamente, se le faccio io sono “razzista”, se le fanno loro è giusto che le facciano perché l’uomo bianco è “cattivo e colonialista”.

  3. Vabbè, anche il suo giornale è pagato per chiudere gli occhi alla gente.
    Meriterebbero questi giornali tutti di fare la fine de L’Unità.
    Mi sono rotto le palle pure di Striscia che pare sia diventata ultimamente palesemente faziosa.

  4. Al punto in cui siamo, NESSUNA fonte di informazione è attendibile (inclusa questa). Leggere sì, ma è bene che nel formulare i propri giudizi ciascuno si fidi SOLO dei propri sensi e della propria testa, non dei racconti altrui.

Lascia un commento