CAMIONISTI, SCATTA LA RIVOLTA CONTRO IL GOVERNO: BLOCCANO TUTTO – VIDEO

Condividi!

Tir lumaca sulle strade italiane: attraverso i social e in particolare i servizi di messaggistica WhatsApp e Telegram gli gruppi di autotrasportatori italiani ribelli hanno indetto uno sciopero con l’intenzione di mantenere un’andatura di viaggio estremamente lenta, con velocità massima di 30 chilometri orari e 4 frecce del mezzo di trasporto accese. Bloccando così le strade.

Non si sa come l’azione di protesta potrebbe evolvere e quanto durerà, ma l’allerta è alta e si attende una quantità significativa di adesioni: “35mila camionisti si organizzano per fermare i criminali della dittatura” si legge sul gruppo Telegram “Basta dittatura!“. Oppure “Dalle 00.00 del 27 e per tutta la settimana blocchiamo le corsie autostradali, 30 km/h e 4 frecce per riconoscerci #nogreenpass” sulla chat “Camionisti No Green pass“. Non mancano poi video di rabbia da parte dall’interno del camion contro il certificato verde. A inizio settembre anche la Fao Cobas, organizzazione sindacale di mezzi pesanti, aveva a sua volta proclamato uno sciopero per l’11 ottobre: tra le sue istanze anche l’opposizione a “ogni forma di obbligo di vaccinazione anti-Covid e/o Green pass ai lavoratori dipendenti”.

Sinceramente non sappiamo quanto consenso porti bloccare gli italiani sulle già disastrate autostrade.

Volete fare una bella cosa? A Roma. In marcia.




5 pensieri su “CAMIONISTI, SCATTA LA RIVOLTA CONTRO IL GOVERNO: BLOCCANO TUTTO – VIDEO”

  1. … e perché lasciar fare solo a loro, e solo in una giornata? Chiunque di noi può fare lo stesso ogni volta che sale su un qualsiasi mezzo di trasporto privato e su qualsiasi tipo di strada (non solo in autostrada). Tra l’altro, è a costo zero.

Lascia un commento