Nuovi stili di vita: in 33 stuprano ragazzina di 15 anni

Condividi!

La polizia in India ha arrestato 29 uomini sospettati di essere coinvolti in uno stupro di massa contro una ragazzina di 15 anni, violenze perpetrate sistematicamente per un periodo di quasi otto mesi.

VERIFICA LA NOTIZIA

La prima volta che la giovane fu violentata era il 29 gennaio di quest’anno, ha riferito Dinkar Mukne, un agente della polizia di Mandapa, nella città di Dombivli, che confina con Mumbai nello Stato di Maharashtra. Zona islamica dell’India.

Lo stupro fu filmato e il video utilizzato per ricattare la ragazzina ripetutamente per gli otto mesi successivi. In totale sarebbero 33 gli uomini che hanno abusato di lei, compresi due adolescenti, e le violenze sarebbero continuate fino a questa settimana.

E noi li facciamo entrare in Italia e li mettiamo anche in hotel come ‘richiedenti asilo’. E Lamorgese ha il coraggio di parlare di ‘femminicidi’.

Ah, e non state sereni, perché stanno facendo le stesse cose in Inghilterra, da anni. Loro e i loro consanguinei pakistani. Per certe identità gli stupri di massa sono la normalità. E prendono sempre di mira ragazzine fragili di etnie diverse. Sono stupri etnici. Le nuove Marocchinate.




Un pensiero su “Nuovi stili di vita: in 33 stuprano ragazzina di 15 anni”

  1. Un’immagine vale più di mille parole 🤮🤮🤮🤮🤮🤮🤮🤮🤮🤮🤮🤮🤮🤮🤮🤮🤮🤮
    Questo per restituire il favore a Manetta, nel senso che mi ha tolto il vomito dallo stomaco, relativo ad un commento 💩💩💩💩💩💩💩💩💩💩💩, ne ho fatta anche per lui…e comunque non è mai abbastanza per esprimere lo sdegno verso un crimine del genere, quindi accomodatevi ed aggiungete ciò che manca.

Lascia un commento