Nigeriano la sgozza a Torino e poi tenta il suicidio: salvato dai carabinieri 😩

Condividi!

Roba da pazzi.

Colpisce la compagna con diverse coltellate poi tenta il suicidio. E’ successo nella tarda serata di venerdì in un alloggio di via Martiri a Caluso, nel Torinese.

Nigeriano la sgozza a Torino

Al culmine di un violento litigio un 23enne di nazionalità nigeriana ha preso un coltello da cucina e ha colpito ripetutamente la compagna, una ragazza di 21 anni anche lei nigeriana. Subito dopo il giovane ha tentato il suicidio ingerendo della varechina.
A impedirgli di togliersi la vita sono stati i carabinieri, chiamati dai vicini di casa che hanno sentito le disperate grida d’aiuto della ragazza. I militari hanno sequestrato l’arma usata dal 23enne e un manoscritto in cui spiega i motivi del gesto.
I due sono stati ricoverati all’ospedale di Chivasso. La 21enne, gravissima, è stata trasportata in ospedale in codice rosso. Il compagno è anche lui ricoverato in prognosi riservata.

La figura di merda quotidiana di Lamorgese:

‘Femminicidio’, deliro Lamorgese: “Tutta colpa dei maschi italiani”, invece sono i suoi immigrati 🖕




Un pensiero su “Nigeriano la sgozza a Torino e poi tenta il suicidio: salvato dai carabinieri 😩”

  1. La figura di merda quotidiana di Lamorgese:

    E non solo sua, metteteci tutte le ladies e lords BLM, vedrete che letamaio viene fuori. Stavolta ho detto letamaio, perché la definizione è giusta.

Lascia un commento