Arrestato un altro sindaco PD: “Bandi truccati”

Condividi!

Vabbè, questa non è neanche una notizia.

Concussione, turbata libertà degli incanti, rivelazione e utilizzazione di segreto d’ufficio. Con queste accusa la Procura di Benevento ha ordinato l’arresto dell’ex sindaco Pd di Sant’Agata de’ Goti, Carmine Valentino, attualmente consigliere comunale e segretario provinciale del partito. L’esponente Pd si trova ai domiciliari.

Gli inquirenti contestano a Valentino di aver tentato di truccare, all’epoca in cui era sindaco, il bando per l’assegnazione dei servizi comunali. In particolare, nell’ambito della procedura per affidare in concessione le attività di supporto alla gestione e riscossione ordinaria delle entrate tributarie e la riscossione coattiva di imposte comunali, avrebbe tentato di costringere uno dei membri della commissione giudicatrice ad assegnare un punteggio maggiore, e comunque tale da garantire il punteggio complessivo più alto, all’offerta tecnica di una delle società partecipanti, a cui il sindaco era indirettamente collegato.

Secondo quanto ricostruito dagli investigatori della Squadra Mobile di Benevento, qualche giorno prima della prima seduta della commissione giudicatrice, Valentino avrebbe avvicinato il commissario consegnandogli tre fogli sui quali erano indicate le caratteristiche dell’impresa che avrebbe dovuto aggiudicarsi la procedura, intimando in maniera diretta e perentoria di assegnare a quella società il punteggio più alto per l’offerta tecnica, segnalando che l’offerta economica era stata la meno vantaggiosa. Il commissario, che rivestiva anche l’incarico di segretario comunale, si sarebbe però rifiutato, dimettendosi da membro della commissione giudicatrice, adducendo formalmente vizi procedurali, e provocando così l’annullamento della procedura.

Il gip di Benevento, nel condividere parte delle contestazioni provvisorie, ha ritenuto che le esigenze cautelari di reiterazione dei reati fossero ancora attuali, considerato che l’indagato, successivamente ai fatti commessi tra il 2017 e il 2018, e nonostante l’impossibilità di ricandidarsi a sindaco, avrebbe concretamente diretto anche nel 2019 e 2020 l’organizzazione amministrativa dell’ente, tentando di orientare le scelte più importanti e di gestire possibili e futuri appalti pubblici di ingente importo.




12 pensieri su “Arrestato un altro sindaco PD: “Bandi truccati””

      1. dobbiamo ringraziare il fuoriclasse Draghi

        per questo ci hanno tenuto tanto a sostituirlo con Conte
        il quale avrebbe dovuto dare (almeno un minimo) conto all’elettorato grillino, che e’ la parte di italiani piu sensata.

        A tutti gli altri basta solo un po di propaganda
        e sono capaci anche di sgozzare le figlie.

        1. Credo che conte avrebbe fatto lo stesso e forse in tempi più rapidi.E’ un narcisista, non avrebbe esitato 1 secondo ad apprivare la più grande trouata di tutti i tempi.
          Ti ricordo gli “stati generali” in piena crisi…

          1. non ho detto che Conte e’ un angelo caduto dal cielo
            ho detto che per forza di cose
            avrebbe dovuto dare conto
            alla parte di italiani piu di buon senso.
            Pertanto non poteva fare troppe porcate

            Ecco perche ci hanno tenuto a sostituirlo con il fuoriclasse
            che deve dare conto ad una platea di idioti molto piu grande,
            in cui ci sono anche i leghisti, ovvero i peggiori di tutti.

          1. allora
            ti ho detto gia 1000 volte
            che proprio per questo
            il M5S ha avuto un collasso del consenso
            quindi i parlamentari non rappresentano l’elettorato.

            La lega invece
            dal 2018 ad oggi
            ha guadagnato diversi milioni di voti
            quindi rappresenta il suo elettorato …anzi di piu.

            Capisci la differenza?

  1. Non hanno limiti, credi davvero gli fotta qualcosa di avere una platea?Con mattarella che gli firmerebbe pure una legge sul cannibalismo libero?
    Credevo che il peggior presidente fosse stato napolitano ma sbagliavo, questo é il top dello schifo!!!

    1. i politici fanno parte tutti della stessa combricola

      tutto dipende dall’elettorato a cui devono rispondere

      ad un elettorato stupido, possono fare di tutto e di piu
      con un elettorato intelligente devono andarci con i piedi di piombo.

Lascia un commento