Il prete pro-migranti ha preso l’Aids durante le orgie

Vox
Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Questa notizia si arricchisce di altri particolari:

Il parroco pro-migranti confessa tutto: «Dipendente dalla droga e dal mio fidanzato»

Vox

Come riporta l’Adnkronos:

«la nuova ipotesi di reato, ha spiegato la Procura pratese, è in relazione alla sieropositività del sacerdote, condizione che non avrebbe rivelato ad alcuni dei partecipanti ai festini hard che avrebbe organizzato assieme al compagno il quale non è indagato ma eventualmente parte offesa».

Poi, chi dice che – e riportiamo fedelmente per dovere di cronaca – “l’Aids è la malattia di negri e finocchi”, viene denunciato per “istigazione all’odio”. Beh, denunciate la verità per ‘istigazione’.




10 pensieri su “Il prete pro-migranti ha preso l’Aids durante le orgie”

  1. Questa è la Chiesa di Francesco.
    Comunisti, pederasti, tutti inebriati dal verbo dell’integrazione e dell’accoglienza.

I commenti sono chiusi.