Altri 70 morti, ma i vaccini funzionano alla grande

Condividi!

Sono 3.377 i contagi da coronavirus in Italia oggi, 21 settembre 2021, secondo numeri e dati covid nel bollettino del ministero della Salute e della Protezione Civile. Da ieri, registrati altri 67 morti.

VERIFICA LA NOTIZIA

I nuovi casi sono stati individuati su 330.275 tamponi, l’indice di positività è all’1%.

E’ evidente che i nuovi contagi non tornano con i morti che ormai da settimane, a parte i soliti domenica e lunedì, viaggiano sulla triste media di 70 vittime. Sono tantissimi morti per il periodo, visto che stiamo uscendo da tre mesi di estate, e l’anno scorso la media era sotto i 10 morti al giorno.

E’ chiaro che fanno i tamponi in modo da non trovare i contagiati. Ma i morti si possono solo spalmare, non nascondere.

In lieve calo (-45) i ricoverati con sintomi rispetto a ieri e i ricoverati in terapia intensiva (-7). In totale i ricoverati sono 3.937, quelli in terapia intensiva sono 516 con 38 ingressi del giorno. Siamo al doppio dei ricoverati rispetto allo scorso anno. Ottobre sarà il mese della verità per il vaccino. E per Draghi.




Un pensiero su “Altri 70 morti, ma i vaccini funzionano alla grande”

  1. Perdonatemi l’ingenuità: se in autunno aumenteranno i contagi -di Covid ma anche di banale bronchite che sarà riguardata come Covid- perché draghi dovrebbe cadere? Chi lo tirerebbe giù: la piazza? Per quella c’è Eurogendfor…e se dei potentati stranieri riescono a esprimere loro emissari al governo e al parlamento, a che gioverebbe? Dopo draghi verrebbe, che so, Von der Leyen. Si , lo so, non è italiana, ma draghi lo è solo di nascita: per il resto, è apolide e la sua lealtà – posto che ne sia capace- non è per l’Italia.

Lascia un commento