Milano: Bernardo, senza soldi lunedì mi ritiro

Condividi!

Se i partiti che lo sostengono non verseranno 50mila euro entro lunedì e “se non vedo sintonia completa e totale sulla campagna elettorale, che vedo solo di alcuni e non dico di chi a differenza di altri, io lunedì mi ritiro”: è quanto spiega Luca Bernardo, candidato sindaco del centrodestra a Milano, in un audio ai segretari dei partiti che lo sostengono pubblicato sul sito di Repubblica.
In particolare, nell’audio Bernardo spiega ai dirigenti milanesi di Forza Italia, Lega, Fratelli d’Italia e Milano Popolare di essere pronto a tornare a fare il suo lavoro, cioè il medico, se non arriveranno altri soldi per proseguire la campagna elettorale.

Ogni volta la ‘destra’ sceglie i candidati migliori perché Sala rimanga sindaco. Roba da pazzi.

Bernardo (candidato destra a Milano): “Portiamo gli afghani nei centri sociali sgomberati”




6 pensieri su “Milano: Bernardo, senza soldi lunedì mi ritiro”

  1. AAA cercasi…

    …ex panchinaro del Milan anni 90, possibilmente con due neuroni almeno ancora funzionanti per candidatura presso municipio di Milano. Pregressa conoscenza Cristian Vieri sarà considerata positivamente ma non è obbligatoria. Astenersi negri e perditempo.

  2. Forza Italia e’ diventata forza mettetecelo in culo, vogliono il matrimonio tra i rottinculo froci ricchioni e checche di merca, e come al solito l handicappato vecchio rincoglionito di Berlusconi fa la troia col culo degli altri, salvini pensa alle puttanate senza concludere mai un cazzo, e la meloni cerca di capire come puo sucarsi un cazzo negro… al prossimo giro voto cagonte…. secondo me e’ una gran sorca……

Lascia un commento