Somalo respinto da 4 Paesi sgozza a Rimini, Lamorgese: “Capita ovunque”

Condividi!

Ogni volta che apre bocca dice due cazzate. E’ imbarazzante. Come tutto il suo governo.

VERIFICA LA NOTIZIA

“E’ stato un episodio che certamente non doveva capitare, ma che poteva capitare in qualunque parte d’Italia o d’Europa. Era una persona evidentemente disturbata, su questo si stanno facendo tutti gli accertamenti del caso dal punto di vista psichiatrico”. Così il ministro dell’Interno Luciana Lamorgese, da Rimini, ha parlato di quanto avvenuto sabato sera quando un giovane somalo ha accoltellato cinque persone, un bambino e quattro donne, ferendole. Il bambino e una donna, il controllore, sono stati quasi sgozzati.

E no, non capita ‘ovunque’. Capita dove metti un criminale noto in hotel solo perché ha ‘chiesto asilo’:

Somalo respinto da 4 Paesi ma in Italia è finito subito in hotel: girava con 7 coltelli

“Il lato positivo è che le vittime non sono più in pericolo di vita e questa è la cosa più importante”, ha aggiunto. “Abbiamo escluso la pista terroristica. Su questo abbiamo certezza”, ha detto ancora: “Mentre avveniva questo episodio e noi lo seguivamo da Roma, le polizie europee erano in collegamento tra di loro per avere certezza di questo dato, di quest’elemento importante”, ha spiegato, definendo quanto successo sabato “un gravissimo episodio criminale”

Il che è peggio. IL terrorismo è più controllabile del singolo immigrato che sgozza perché è la sua natura.

“Se succedono episodi come quelli di ieri a Rimini, il problema sono io che chiedo più sicurezza? I clandestini vanno rimandati al loro Paese. Aprire le porte del nostro Paese a donne e bambini che scappano davvero dalla guerra, per esempio dai talebani in Afghanistan, è un dovere. Ma quanti di quelli che passeggiano per le nostre città scappano dalla guerra, o quanti la guerra ce la portano in casa minacciando donne e ragazzi?”. Così ad Assisi il leader della Lega Matteo Salvini Assisi durante il convegno per la campagna elettorale del candidato sindaco Marco Cosimetti.




6 pensieri su “Somalo respinto da 4 Paesi sgozza a Rimini, Lamorgese: “Capita ovunque””

  1. proprio perchè capita ovunque, e per ovunque dicasi europa dove sono ammessi negri e beduini!, non certo ungheria e polonia! e sempre a causa di mussulmani di merda che ste bestie dovrebbero essere respinte e le ong affondate!

  2. Lamorgese non sei capitata….per caso , ma ti hanno messo apposta, per far fare il lavoro sporco ovunque in Italia, dai tuoi protetti immigrati clandestini. Non è un caso che dovunque capitino loro…ci siano dei problemi. Quando i mal Capitati, sono i tuoi datori di lavoro, cioè gli italiani, purtroppo non capita sempre che riescano a ribellarsi ovunque, alla tua tracotanza.

  3. Tipica mente alveare.

    Tutti, ma proprio tutti i sinistri globalari dinanzi a crimini compiuti da delinquenti entrati cone clandestini usano la stessa giustificazione.
    Sembra che vedano il mondo come un insieme di vasi comunicanti.

Lascia un commento