Terrorismo di Stato: suicidati 761 italiani

Condividi!

Da inizio 2021 al 31 agosto di quest’anno si contano 413 suicidi e 348 tentativi. Sono questi i dati dell’Osservatorio Suicidi della Fondazione BRF – Istituto per la Ricerca in Psichiatria e Neuroscienze, pubblicati in occasione della Giornata Mondiale per la Prevenzione del Suicidio.

“Sono numeri inquietanti, circa un suicidio ogni 12 ore – specifica il presidente della Fondazione, il professor Armando Piccinni -. Parliamo di dati evidentemente sottostimati: il lavoro dei nostri ricercatori, in mancanza di dati ufficiali, si è basato su un’attenta analisi dei casi di suicidio e tentato suicidio comparsi sui giornali, nazionali e locali. Questo, però, ci indica anche in che direzione va la patologia mentale che spesso è fortemente connessa a tali tragici gesti, aggravati dalla situazione pandemica che stiamo vivendo”. Secondo i dati raccolti dalla Fondazione a maggio si è registrato il numero più alto di suicidi (84, quasi tre al giorno), dunque marzo (66) e infine agosto (61).

“Questi dati – spiega ancora Piccinni – dovrebbero spingerci a pensare ad un monitoraggio più puntuale relativo agli atti suicidari e ad una riorganizzazione dei servizi, utile a medici, psichiatri e organi di governo. Ad oggi infatti l’unico ente istituzionale che monitora tale fenomeno è l’Istat. L’ultimo aggiornamento è però relativo all’anno 2017. Con questo ritardo è impossibile capire come intervenire per scongiurare, specie visto il periodo critico che stiamo vivendo, un accentuarsi degli atti suicidari”.

E’ terrorismo di Stato. E per centinaia che si uccidono ce ne sono migliaia che soffrono per colpa di uno Stato che ha i soldi per mettere immigrati in hotel di lusso e abbandona i propri cittadini.




11 pensieri su “Terrorismo di Stato: suicidati 761 italiani”

  1. ah ah ah
    ma se questi hanno ammazzato scientemente 200,000 persone
    negando le cure efficaci
    per cui si battono migliaia di medici

    non parliamo di quelli uccisi dal vaccino
    o ancora peggio rimasti con danni irreversibii
    e di quelli che ancora dovranno ricevere la sorpresa

    questi sono dei criminali, ancora peggio dei nazisti
    figuriamoci cosa gli possa interessare di qualche centinaio di suicidi

      1. non rido per i poveri disgraziati morti e feriti
        rido per chi si meraviglia di 700 suicidi in un anno,
        quando qui
        muoino ogni giorno migliaia di persone per vaccino
        e ne rimagono storpiate molte di piu.

        e non e’ neanche vero che questo virus e’ acqua fresca
        perche quando trova la persona giusta
        si scatena e lo ammazza anche a 50 anni

        ma se fanno le cure giuste, guariscanono anche al 3 stadio della malattia
        altrimenti il dott, Giuseppe De Donno non sarebbe morto.

          1. ti ho documentato lo studio sui macachi, come mai continui a dire che sono cose inventate?

            tu che sei un furbacchione sgamato
            sai dire come mai tra tutti i medici,
            e’ andato a suicidarsi proprio il dottor De Donno, che dichiarava che nella sua clinica, con il plasma recuperavano anche quelli intubati??
            Li dove il plasma e’ stato usato con successo, finanche nella Influenza Spagnola?

  2. “ti ho documentato lo studio sui macachi, come mai continui a dire che sono cose inventate?” assolutamente inventato (nelle cifre e nella sostanza). Questo perché non sei in grado di leggere quello che posti. Non sei in grado e sopratutto non vuoi. Lo studio sui macachi è una ***balla***. Leggilo e te ne accorgerai. E forse capirai anche come funziona veramente il mondo.

Lascia un commento