Sbarcano e fuggono: ne trovano solo tre, erano già alla stazione dei treni!

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Nel corso della serata di ieri i carabinieri della compagnia di Cirò Marina unitamente ai militari della sezione operativa navale della Guardia di finanza di Crotone hanno tratto in arresto in flagranza per il reato di “possesso di documenti d’identificazione falsi”, due uomini e una donna, tutti di circa 30 anni: erano appea sbarcati in maniera clandestina poco prima sulle coste cirotane, ed erano in procinto di darsi alla fuga presso la stazione ferroviaria di Strongoli.

Pensate, sbarcano delinquenti – e terroristi – e neanche vengono intercettati. Ne trovano tre alla stazione.

Condotti presso gli uffici della caserma carabinieri di Cirò Marina per le operazioni di rito, sotto la costante direzione del Sostituto Procuratore Alessandro RHO della Procura della Repubblica di Crotone, i tre venivano tradotti presso la Casa Circondariale di Crotone in stato di arresto in flagranza di reato in attesa della celebrazione del rito direttissimo.

Significa che verranno liberati sul territorio con un foglio di via. Come gli altri andranno a stuprare o decapitare qualcuno.




Lascia un commento