Parigi de-italianizza la Corsica: 12 moschee e 42mila musulmani

Condividi!

Cosa fai, quando vuoi assimilare un territorio la cui popolazione non vuole farsi assimilare? Cambi quella popolazione. Fa così la Cina in Tibet, inviando migliaia di cinesi Han, e fa così Parigi con l’isola italiana della Corsica.

Nell’isola di Pasquale Paoli vi sono ben DODICI moschee: www.corseweb.corsica/liste-des-mosquees/

I mussulmani sono 42 mila: www.corsenetinfos.corsica/%E2%80%8…000_a56969.html : ”Si le phénomène est rare, on recense également des corses d’origine qui se sont convertis à l’Islam.”. Sono praticamente tutti immigrati, in quello che è un tentativo di rovesciamento democratico per imbastardire la Corsica e cancellare la presenza italiana. Come già avvenuto a Nizza e Mentone.

Nel 2017, gli abitanti della Corsica risultavano essere 334 mila (www.insee.fr/fr/statistiques/20111…4#chiffre-cle-1), questo significa che i mussulmani rappresentano il 12% della popolazione.

E’ interessante notare che il Pd vuole fare lo stesso con gli italiani. Comportandosi di fatto come un governo straniero e ostile verso quella che dovrebbe essere la propria popolazione.

Ci riprenderemo tutto quello che è nostro.




4 pensieri su “Parigi de-italianizza la Corsica: 12 moschee e 42mila musulmani”

I commenti sono chiusi.