Sfondata quota 41mila sbarchi: tutti maschi islamici, un esercito invasore

Condividi!

Ha sfondato quota 40mila il numero di clandestini sbarcati in Italia dal primo gennaio a oggi. I numeri del Viminale sono aggiornati a questa mattina. E sono già vecchi dopo gli ultimi sbarchi.

Infatti, sono ripresi gli sbarchi a Lampedusa, proprio in queste ore. Dopo la tregua legata alle cattive condizioni meteo, sulla più grande delle Pelagie sono giunti nella notte 143 clandestini in seguito a 6 approdi. Si aggiungono ai 503 di ieri. E, con questi numeri, si sfonda quota 41mila immigrati arrivati dal primo gennaio 2021. Senza contare il veliero in Calabria di questa mattina.

La maggior parte di loro arriva dalla Tunisia: sono undicimila immigrati, quasi tutti maschi, giovani e in ottima salute. Un esercito invasore.

Non sono profughi, sono persone in cerca di un benessere economico. Delle vostre case. Delle vostre donne. Come tutti gli eserciti invasori.

Di cui fanno parte anche gli oltre 5.300 che arrivano dal Bangaldesh, altra nazione dove non sono in corso guerre. E dove l’economia nazionale addirittura va a gonfie vele. A seguire, 3.600 arrivano dall’Egitto e 2.788 dalla Costa d’Avorio, 1.464 dal Marocco, Sudan 1.459, 1.350 dall’Iraq. Circa settemila gli immigrati di altre nazionalità.




3 pensieri su “Sfondata quota 41mila sbarchi: tutti maschi islamici, un esercito invasore”

      1. Nel 2023 il Popolo Italiano darà, su impulso divino, alla coalizione di destra il 60% dei voti.
        Coi Patrioti nei luoghi apicali del potere pubblico, gradualmente miglioreranno le cose.

        I criminali faranno un colpo di stato come nel 2011? Non è da escludere.

Lascia un commento