La padrona del cane milionario vuole la censura sulle Foibe: “La destra taccia su Montanari”.

Condividi!

C’è anche la proprietaria del cane milionario, Monica Cirinnà, tra i firmatari dell’interrogazione parlamentare che chiede al ministro dell’Università di fermare le critiche contro il docente negazionista delle Foibe che si prepara ad occupare la poltrona di Rettore dell’Università degli Stranieri di Siena.

Sandro Ruotolo, Loredana De Petris, Vasco Errani, Piero Grasso, Maurizio Buccarella, Francesco Laforgia, Monica Cirinnà, Barbara Lezzi, Alberto Airola, Gianluca Castaldi, Vincenzo Garruti, Nicola Morra.

«E’ necessario adottare iniziative a tutela della libera docenza del professore Tomaso Montanari, minacciato di sospensione o addirittura di licenziamento dall’insegnamento”, Montanari “va difeso dagli “attacchi strumentali da parte dei principali esponenti della destra italiana e di numerose testate giornalistiche d’area intervenuti pesantemente sulle opinioni personali di un docente”.




23 pensieri su “La padrona del cane milionario vuole la censura sulle Foibe: “La destra taccia su Montanari”.”

  1. ormai libero e il giornale sono una fogna sia di chi fa gli articoli sia di chi commenta , superato lo sfattoquotidiano! bel record!
    Ma come fa un lettore di quei giornaletti a prendere il vairus se sta h24 a guardare la sette7 , forse per trasmissione via smart tv?

  2. Poveraccia, un escremento ideologico, un ratto da stalla.
    Schifosa zozza deviata.
    Rispetto per gli uomini, le donne i bimbi italiani trucidati e sepolti vivi dai comunisti.
    Per questo essere nessun rispetto e pietà la sua parola è merda.

  3. Definite “attacchi strumentali” le accuse mosse a Montanari è una classica locuzione degli esponenti della sinistra adusi ad utilizzare slogan come “uccidere i fascisti non è reato”, “non si parla con i fascisti”, etc.
    Montanari non può ricoprire quell’incarico perché è palesemente schierato a sinistra della sinistra; un ruolo apicale di una università deve essere necessariamente rivestito da manager equilibrati e pacati.

    1. Ero a Vladivostok imbarcato sulla petroliera a scaricare gasolio dentro la base militare.Ero in possesso del Pass per scendere a terra,ed ero andato a telefonare scortato dai militari.Mentre stavo telefonando a mia madre lei mi chiese dove ero….Ingenuamente le ho detto che ero a Vladivostok….Subito la conversazione è stata interrotta.Ero spiato mentre telefonavo.Mi hanno ammanettato,portato al comando della base dove mi hanno ritirato il pass ed interrogato per 3 ore.Poi sono stato riaccompagnato a bordo e consegnato sotto la responsabilità del Comandante.Meno male che siamo partiti la sera dopo.

  4. Quindi io allo stesso modo posso tranquillamente asserire che il nazismo non si è macchiato di crimini di guerra e che tantomeno quindi L’ olocausto sia realmente esistito…..
    Fottuti sinistroidi di merda con 2 pesi e 2
    Misure….. ptuh caìni

  5. La censura delle foibe è solo una delle imposizioni della sinistra mondiale, hanno bisogno di lavarsi le mani in quanto ne hanno combinate tante e tante che ormai la merda tracima dal vaso . e cercano un pò di vuotare quella colpa , hanno iniziato con mettere a divieto il fù partito Fascista, continuano a tirare sassi e a nascondere la mano , ma prima o poi anche l’animo degli onesti si ribellerà alla idiozia dispotica della Sinistra ,che essendo senza ideali si sono alleati con la crem delle merde mondiali ,solo loro potevano finanziare dei mediocri senza neuroni nel culo (cervello) E si fanno chiamare democratici !!!!???

Lascia un commento