Kabul, cristiani in fuga da Talebani respinti da aerei per fare posto ai musulmani!

Condividi!

Volete sapere da dove si comprende che questa sceneggiata della ‘evacuazione’ da Kabul non ha nulla a che vedere con la salvaguardia di persone vulnerabili e, invece, ce l’ha come parte dell’ennesima puntata del piano di islamizzazione dell’Italia e di tutto l’Occidente?

VERIFICA LA NOTIZIA

Dal fatto che nemmeno uno dei pochi perseguitati cristiani è stato evacuato dall’Afghanistan. Anzi: i cristiani che si sono presentati all’aeroporto di Kabul sono stati respinti per fare posto ai musulmani!

I cristiani afgani sono stati infatti respinti all’aeroporto di Kabul dai militari occidentali. Lo hanno riferito all’agenzia cattolica CNA i rappresentanti delle organizzazioni umanitarie e altri.

“Mi è stato detto dai contatti di vari gruppi che lavorano per salvare coloro che sono ancora in pericolo in Afghanistan”, ha detto mercoledì alla CNA Faith McDonnell, direttore presso Katartismos Global, un gruppo cristiano senza scopo di lucro anglicano con sede a Manassas, in Virginia.

Cristiani respinti per fare posto ai musulmani: “Al momento sembra che nessuno abbia alcuna priorità a meno che non abbia una sorta di collegamento speciale all’interno dell’aeroporto”, ha detto.




2 pensieri su “Kabul, cristiani in fuga da Talebani respinti da aerei per fare posto ai musulmani!”

Lascia un commento