L’accoglione che vuole sostituire D’Annunzio con il rinoceronte bianco

Condividi!

Uno dei grandi drammi italiani sono i dipendenti pubblici. Insegnanti compresi. Fino a pochi decenni fa erano autorità. Ora la scuola è diventata, non totalmente ma in grande parte, una riserva di falliti:




5 pensieri su “L’accoglione che vuole sostituire D’Annunzio con il rinoceronte bianco”

  1. i professori, sono una delle prime cause di questo degrado
    Tolte le ristrette minoranze, sono la categoria di italiani piu mediocre
    ed infatti sono stati tra i primi a farsi sparare un vaccino sperimentale, di cui nessun medico sa nulla,
    neanche circa la sua composizione

    quanti leghisti abbiamo, che hanno preso una laurea
    e vengono considerati classe intellettuale
    e l’unica cosa che sono capaci di fare,
    sono i correttori ortografici?

    per questi deficienti, la differenza tra ignorante e colto consiste nel scrivere
    intelligente anzicche inteliggente

    1. Fesso la skkuola è di sinistra tutto va dato a tutti, gli handicappati e i negri ritardati devono seguire gli stessi corsi, così i bravi gli mettono la zavorra e finiscono col fi entrare cretini pure loro……. tutto il disastro di sto schifo d italia parte dalla famiglia che quasi non esiste più, e dalla sinistra che con le due idee ha corrotto tutto skkuola compresa dove idioti prendono il diploma e qui di la laurea anche all’ università di Bologna che è diventata merda, ve lo assicuro, è morta nel 2000 pure lei,

  2. Un consiglio da dare al “nuovo insegnante” è di cambiare mestiere, oppure visto che gli piacciono i regimi, andare in Afghanistan e trattare con i “talebuoni”, visto le loro recenti aperture mentali..
    La nostra storia e cultura non si cambiano così per mode. Possono piacere o non piacere certi autori, ma questo atteggiamento è tipico dei dittatori che dite di odiare. In realtà volete fare la stessa cosa.
    Anzi per certi versi è già iniziata, perché nelle scuole pubbliche dove ci sono anche alunni musulmani, con la scusa della laicità statale, i riferimenti al cristianesimo sono stati tolti. Gesù esiste solo nell’ora di religione, mentre in italiano non si può fare citazioni, perché offensive.

Lascia un commento