Un esercito di 10mila abusivi spaccia droga, Questura: “Stiamo mediando”

Condividi!

Aperto a Viterbo un fascicolo sulla
morte di un 25enne nel lago di Mezzano,
in una riserva naturale in questi gior-
ni occupata da un rave. I pm ipotizzano
la morte come conseguenza di altro rea-
to e attendono i risultati dell’auto-
psia disposta sul corpo. Sarebbe con-
fermata la morte di un secondo giovane,
finito in coma etilico.

Intanto il rave è arrivato al quinto
giorno e diecimila partecipanti sparsi
su 30 ettari. Mentre si riunisce il Co-
mitato ordine e sicurezza, la Questura
tenta di mediare con gli organizzatori.

‘Mediano’ con gli organizzatori che stanno occupando abusivamente una riserva naturale. Mentre a voi chiedono il ‘green pass’.

Se arrivano i Talebani manderebbero Di Maio a mediare. Lo Stato italiano è ormai nemico del popolo: le sue strutture ormai servono solo a traghettare clandestini – e ora anche a trasportare con aerei islamici – e a molestare i cittadini onesti.




5 pensieri su “Un esercito di 10mila abusivi spaccia droga, Questura: “Stiamo mediando””

  1. come avevo letto il titolo faceva piu effetto:
    UN ESERCITO DI 10MILA ABUSIVI SPACCIA DROGA, QUESTURA: “STIAMO MEDITANDO”

    dubbio: ma sparare una ventina di lacrimogeni potrebbe servire?

    1. Macchè… Inconsciamente sanno di non peter sparare sui fancazzisti, dato che li associano ai sinistrati, quindi inconsciamente sanno che verrebbero aggrediti e poi puniti se reagiscono. Ecco cosa. Con i civili invece sanno d’avere gioco facile, specie se pochi. Se invece sono migliaia si cacano addosso.

  2. Mi sembra giusto. Intanto portate via un padre perché senza green pass davanti alla figlia in lacrime. Controllate almeno che la roba sia buona. Suvvia facciamocene una ragione: il paese è alla deriva.

I commenti sono chiusi.