Accoglie in casa un immigrato: massacrato e derubato per 4 mesi

Vox
Condividi!

Picchiato e derubato per mesi dall’immigrato aveva ospitato in casa con la promessa di aiutarlo perché non più autosufficiente. A scoprirlo sono stati gli agenti del nucleo centro storico della polizia locale di Genova che hanno salvato l’anziana vittima e denunciato l’aguzzino, un immigrato.

VERIFICA LA NOTIZIA

A segnalare la vicenda sono stati alcuni vicini che avevano notato come l’anziano fosse in balia del suo ospite. Gli agenti hanno raccolto la segnalazione e dopo quattro mesi di indagine hanno scoperto quanto stava succedendo in quella casa del centro storico genovese.

L’hanno lasciato quattro mesi in balia dell’immigrato: ma che cazzo indagate? Questa è la magistratura italiana.

Vox

Secondo quanto ricostruito, infatti, l”anziano aveva accolto in casa lo straniero che si era offerto di aiutarlo.
Dopo un paio di gioro ha iniziato a derubarlo, prelevando migliaia di euro dal conto corrente, lo ha picchiato e ha trasformato l’abitazione in una centrale di spaccio.

Gli agenti hanno interessato il medico di base, gli assistenti sociali e il tribunale. La vittima è stata ricoverata, è stato nominato un amministratore di sostegno mentre il suo aguzzino è stato allontanato dall’abitazione e denunciato per furto aggravato, circonvenzione di incapace e lesioni.

Gli agenti hanno anche aiutato un altro anziano, rimasto solo in casa con il suo pastore tedesco. L’uomo viveva in precarie condizioni in un appartamento con un impianto elettrico e a gas pericolosi. L’anziano e il suo cane sono stati trasferiti in un albergo di Serra Riccò.




8 pensieri su “Accoglie in casa un immigrato: massacrato e derubato per 4 mesi”

  1. MERDA AFRICANO COME TUTTE LE MERDE AFRICANE CHE SOLO NEL VOSTRO PAESE DI MERDA POTETE RIMANERE LI A MARCIRE.
    NON VALETE UN CAZZO SIETE RAZZA PARASSITARIA
    A NOI NON CI SERVITE
    MORITE TUTTI.

I commenti sono chiusi.