L’Atletica italiana si scopre vincente senza bisogno di immigrati: record di ori olimpici

Condividi!

Pensate essere Malagò e avere riempito l’Atletica italiana di naturalizzati per poi scoprire che l’oro ce lo avevi in casa. Che non serviva andare a caccia di nordafricani e africani come il Qatar. E poi leggere il discorso che ti eri fatto preparare – in cui esalti un’inesistente Italia multietnica – nonostante i tuoi immigrati non abbiano vinto nemmeno una medaglia.

Cinque ori. Italia seconda solo agli Usa, che però hanno cinque volte la nostra popolazione. Cinque ori arrivati senza bisogno di naturalizzati e immigrati.

Con l’unico immigrato, il nigeriano Desalu, che stava per farci perdere l’oro più bello.

Paese Oro Argento Bronzo Tot.
7 12 7 26
2
5 0 0 5
3
4 4 2 10
4 2 3 9
4 1 4 9



5 pensieri su “L’Atletica italiana si scopre vincente senza bisogno di immigrati: record di ori olimpici”

  1. Il bello è che lo stronzo tatuato (ma vergognati, a quasi 70 anni…) preme per lo ius soli sportivo… Ma proprio traditori senza vergogna.

I commenti sono chiusi.