Tortu vince il decimo oro per l’Italia: 4×100 prima nonostante il nigeriano

Vox
Condividi!

Questa medaglia è al 50% di Tortu.

Impresa della 4×100 italiana che vince l’oro nonostante venga rallentata dal nigeriano Desalu come penultimo in staffetta. Lo sprint finale di Tortu è poderoso e porta all’Italia la decima medaglia d’oro.

Per l’Italia è la quinta medaglia nell’atletica, tutte d’oro, in questa edizione da record dei Giochi Olimpici dopo i successi dello stesso Jacobs nei 100 metri e Gianmarco Tamberi nel salto in alto e la doppietta di Massimo Stano e Antonella Palmisano nelle 20 km di marcia maschile e femminile. Per la spedizione azzurra è anche la medaglia numero 38 a Tokyo 2020, record assoluto alle Olimpiadi.

Tutte senza immigrati o affini, tranne il nigeriano che però ha rischiato di farci perdere la medaglia d’oro.

Vox

Potranno dire quello che vogliono: questa olimpiade nega alla radice la propaganda sull’immigrazione. Gli immigrati non ci servono ad un cazzo, nemmeno a vincere medaglie, figuriamoci al resto. Ad una cosa servono: agli sfruttatori e a chi ha bisogno del crimine per imporre strette securitarie e illiberali. E a rischiare di farci perdere l’oro.

Guardate la gara:

https://www.eurosport.it/atletica/tokyo-2020/2021/olimpiadi-italia-oro-spaziale-nella-staffetta-4×100-davanti-all-inghilterra-rivivi-la-gara_vid1523532/video.shtml

L’Italia parte alla grande col primo cambio in testa. Jacobs tiene la testa e passa il testimone al nigeriano leggermente davanti alla GB. Che però riceve l’ultimo cambio ampiamente in testa. Solo il poderoso recupero di Tortu porta l’Italia al decimo oro.

Ps. Non è un caso che l’unico cambio difficoltoso sia stato l’ultimo. La staffetta, oltre a velocità, è soprattutto cooperazione. E il simile coopera meglio con il simile.




13 pensieri su “Tortu vince il decimo oro per l’Italia: 4×100 prima nonostante il nigeriano”

          1. La mia ex collega nata in Nigeria e cresciuta lì fino a sei anni (suo padre lavorava per ENI) cosa dovrebbe essere? E invece no! Sorpresa. Ebrea.

        1. Nato in Nigeria da genitori italiani è nigeriano? Anche no.
          È cittadini italiano e basta.
          Ecco un elenco di Stati in cui è impossibile avere doppia cittadinanza:

          In ordine alfabetico: Andorra, Bielorussia, Bolivia, Bosnia Erzegovina, Botswana, Burundi, Camerun, Capo Verde, Cina Repubblica Popolare, Congo Repubblica Democratica, Congo Brazzaville, Corea del Sud, Costa d’Avorio, Cuba, Emirati Arabi Uniti, Estonia, Etiopia, Filippine, Gabon, Georgia, Ghana, Giappone, Gibuti, Haiti, Honduras, India, Indonesia, Iran, Iraq, Irlanda, Islanda, Kazakistan, Kenia, Kuwait, Liberia, Madagascar, Malesia, Mali, Mauritania, Mauritius, Messico, Mozambico, Nepal, Nicaragua, NIGERIA, Norvegia, Panama, Paraguay, Ruanda, Senegal, Somalia, Spagna, Sri Lanka, Sudafrica, Tanzania, Tonga, Trinidad e Tobago, Ucraina, Uganda, Venezuela, Zambia.

  1. Se dovessimo vincere un altro oro “nobile” aprirebbero i campi per i non vaccinati a ferragosto.

I commenti sono chiusi.