Green pass, Borghi ammette: “Abbiamo perso” – VIDEO

Condividi!




11 pensieri su “Green pass, Borghi ammette: “Abbiamo perso” – VIDEO”

  1. Borghi… vado per punti:

    1) Una persona seria si dimetterebbe
    2) Te lo abbiamo detto a fine aprile dove si andava a parare e ci siamo sentiti dare dei matti
    3) “loro pensano che il covid sia il male assoluto” – no, mio caro: se lo pensassero i tamponi sarebbero gratuiti e non certo a pagamento. Invece di gratis c’è solo la punturina.
    4) Qua le “libertà costituzionali” di cui cianci esistono solo per froci e negri.

    DIMISSIONI.

      1. Sì: ma se ascolti ciò che dice Borghi intorno al minuto 15, in pratica afferma di essere contrario solo perchè il gheipass è anticostituzionale.
        Il diritto a manifestare dovrebbe essere garantito a tutti, non mi sembra che quando sfilano i froci la Lamorgese si lamenti mentre invece si lamenta quando sfilano “altre categorie”.

        Questo video di Borghi lo considero molto molto “grave”, perchè se fossi malizioso potrei pensare che pure lui sia solo “di facciata” e che serva nel gioco delle parti.
        Quando avrò terminato tutte le “facce” dell’arco costituzionale e avrò concluso che in effetti, come sospetto da sempre, sono tutti d’accordo… non mi rimarrà che rivolgermi all’onorevole Sampietrino per avere soddisfazione. E le manifestazioni, non bisognerebbe andarle a fare in una piazza a caso: bisognerebbe farle sotto le sedi dei giornali (per iniziare). Che magari qualche sassata gli risveglia la “libertà di stampa e di cronaca”.

  2. È palese che siano tutti d’accordo x governare insieme senza pestarsi i piedi, chi comanda é il pd e gli altri dietro, QUESTO xché hanno l’uomo del colle che é una loro pedina.
    Bastardi tutti!!!

  3. perchè non mettete piu PEPE THE FROG come meme? ha 100.000 followers su telegram , Qanon 2 milioni e voi andate dietro a sto tizio che conosce giusto qualche osteria romana dove se magna e se beve e se fa er grin pazz!

  4. Sono i sistemi democratici, talmente deboli che finiscono per chiamare l’uomo forte al comando per togliere loro le castagne dal fuoco e consegnarlo alla storia come il cattivone di turno.

Lascia un commento