AFRICANO APPICCA INCENDIO E POI BASTONA I POMPIERI

Condividi!

Gli agenti in azione nel quartiere hanno sorpreso un immigrato mentre, con un accendino, appiccava un incendio alle sterpaglie.

Il solito gambiano arrivato col barcone ha preso la via della fuga alla vista dei poliziotti. E ha continuato imperterrito a bruciare la vegetazione durante l’inseguimento.

VERIFICA LA NOTIZIA

Le fiamme sono arrivate a ridosso del centro vaccinale di Tor Carbone, l’orto botanico. Hanno lambito le abitazioni interessando anche parte della carreggiata dell’autostrada Roma Napoli. Decisivo l’intervento dei vigili del fuoco. L’immigrato è un gambiano di 21 anni. Quando si è trovato davanti ai poliziotti, ha iniziato ad aggredirli con un bastone danneggiando la volante. Gli agenti l’hanno arrestato per incendio doloso, resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento ai beni dello Stato. Ferito un agente, refertato con 4 giorni di prognosi.

Odio puro.




3 pensieri su “AFRICANO APPICCA INCENDIO E POI BASTONA I POMPIERI”

Lascia un commento