Migrante uccide a coltellate una donna a Roma

Condividi!
VERIFICA LA NOTIZIA

Ha litigato con la compagna colpendola più volte con un coltello da cucina. Quando la donna, una 44enne colombiana, è riuscita a scappare sul balcone per chiedere aiuto, insanguinata e ferita, lui è riuscito a trascinarla nell’appartamento per finirla con diversi fendenti all’addome. E’ successo poco prima delle 14 in via Federico Guarducci, nel quartiere San Paolo a Roma. A chiamare il 112 un vicino spaventato dalle urla della donna. E’ stato lui a raccontare ai poliziotti sul posto di averla vista in terrazzo ma all’arrivo della volante e dei soccorsi per la vittima non c’era ormai più nulla da fare. Sul posto il compagno, 68enne anche lui colombiano, arrestato con l’accusa di omicidio.




5 pensieri su “Migrante uccide a coltellate una donna a Roma”

    1. E adesso l’onere del processo, della difesa e del mantenimento in carcere compete alla Repubblica Italiana.
      Facciamo entrare i testa di c……, poi delinquono e noi li governiamo in galera.
      A ciò aggiungasi che la toga rossa avrà un atteggiamento compiacente e ce lo rimetterà in circolazione a stretto giro.

Lascia un commento