Migranti in sciopero su nave da crociera norvegese: “Vogliamo sbarcare in Italia”

Condividi!

Un nave da crociera norvegese preleva clandestini iracheni in Grecia e che fa? Li porta in Italia. Siamo la discarica del Mediterraneo.

VERIFICA LA NOTIZIA

Non è stato ancora autorizzato lo sbarco. Da due giorni sono a bordo della nave crociera Norwegian Gateway che li ha prelevati nella acque internazionali tra la Grecia e la Sicilia.

Sono 34, tra cui due donne e due presunti minori, tutti di nazionalità irachena e iraniana. Sono stati raccattati giorni fa, la nave ha fatto prima uno scalo tecnico ad Augusta e poi è stata mandata con i clandestini a bordo al porto di Brindisi dove sono arrivati la mattina del 27 luglio.

E’ attraccata alla diga di Punta Riso. Ma non hanno ancora ricevuto il nulla osta del ministero dell’Interno per lo sbarco e per lo smistamento nei centri di accoglienza.

Dalla Prefettura dicono che non ci sarebbero particolari problemi per lo sbarco, si attende solo l’autorizzazione del ministero. A bordo oltre ai migranti, c’è il comandante della nave e l’equipaggio. La situazione inizia ad essere incandescente gli immigrati chiedono di sbarcare ed hanno iniziato uno sciopero della fame per protesta.

Poverini. Sono stufi di stare a bordo di una nave da crociera tutta per loro.

Per quale motivo dei clandestini prelevati in acque internazionali da una nave norvegese, che può tranquillamente andare in Norvegia, dovrebbero essere scaricati in Italia?




9 pensieri su “Migranti in sciopero su nave da crociera norvegese: “Vogliamo sbarcare in Italia””

  1. Dal belpaese a merdolandia.
    A chi l’ha ridotta cosi l’Italia non basta solo tagliarli a tocchetti, dopo bisogna ricomporli e ricominciare di nuovo.

    Per bieco interesse personale hanno distrutto il futuro di milioni di giovani italiani.

Lascia un commento