Il mare si calma e tornano subito i barconi tunisini

Condividi!

Sessantotto clandestini, fra cui 6 donne e 4 presunti minori, sono sbarcati a Lampedusa.

VERIFICA LA NOTIZIA

Dopo un paio di giorni di stop, dovuto al mare grosso nel canale di Sicilia, gli approdi sono ricominciati. Una motovedetta, la Cp 324, della Guardia costiera ha intercettato un barchino di 8 metri a circa mezzo miglio dalla costa di Lampedusa. I tunisini sono stati fatti sbarcare a molo Favarolo e tutti, dopo un primo triage sanitario, sono stati portati all’hotspot di contrada Imbriacola. L’imbarcazione è stata sequestrata dalla Capitaneria di porto.




4 pensieri su “Il mare si calma e tornano subito i barconi tunisini”

  1. dobbiamo prima eliminare questi se vogliamo risolvere il problema :
    onlus , ong , coop , caritas , vaticano , open fund society soros , centri tossicodipendenti sociali , assistenti sociali , giudici corrotti , femministe , buonisti per business , LGBTQ+🏳️‍🌈 , M-edici S-enza F-rontiere , xenofili , crocerossine , centri di accoglienza , etc. etc. se non fermi questi non fermi il resto………….

Lascia un commento