Vaccini funzionano come su Vespucci: boom ricoveri e contagi triplicati

Condividi!

Sono 4.522 i nuovi contagi da coronavirus oggi 27 luglio in Italia, secondo i dati dell’ultimo bollettino. Erano stati 1.500 circa due settimane fa. Si registrano altri 24 decessi.

Sono 99 in più i ricoverati con sintomi di Covid rispetto a ieri e in aumento (+7) i ricoverati in terapia intensiva.

Il totale dei ricoverati sale a 1.611 e quello dei ricoverati in terapia intensiva a 189 con 16 ingressi del giorno. Un vero e proprio boom rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, quando non c’erano nemmeno i vaccini.




2 pensieri su “Vaccini funzionano come su Vespucci: boom ricoveri e contagi triplicati”

  1. Nel Regno Unito la fiammata di 40 giorni si va spegnendo senza troppi morti, stesso epilogo di India ed Indonesia dove però i morti ci sono stati: ritengo che il Regno Unito sia stato protetto non tanto dai vaccini che si rivelano sempre più farlocchi, quanto dalla caterva di morti dello scorso inverno, quando celebravamo le 1400 bare e passa al giorno. Chi è morto allora non ha potuto riempire le statistiche di questi giorni, ma non grazie al vaccino, grazie alla prematura dipartita già avvenuta.
    In Italia sarà lo stesso, picco dei contagi a 40 giorni dal giorno zero del l’epidemia con altri 40 giorni di calo, breve pausa e poi ripartenza in grande stile dei contagi autunnali.
    I morti dovrebbero essere tutto sommato pochi perché il massacro dei vecchi più deboli in Italia, grazie alle politiche spericolate di Draghi Conte Arcuri Figliuolo e Speranza, lo abbiamo avuto a sfascio.
    Bisogna solo controllare quanti sono i morti vaccinati, certo non sarà facile estorgliergli queste informazioni…

Lascia un commento