Ddl Zan, Salvini: vogliono prendersi i bambini

Condividi!

Con il ddl Zan “vogliono insegnare ai bimbi di 6 e 7 anni teorie strane per cui non esistono maschietti e femminucce, ma siamo tutti fluidi”. Lo dice Matteo Salvini, parlando in piazza a Cortona, nel corso di un evento per promuovere le firme per i referendum sulla giustizia. “Ognuno ama chi vuole – dice il leader della Lega – al sindaco di Cortona, per esempio, interessa di avere la città piena, se poi si baciano due uomini o due donne questo non conta nulla”.

Invece conta. E’ l’unica cosa che conta. E’ la perdita di questa capacità di scandalizzarsi che ci ha portato a questo punto: non chiederebbero i bambini se prima non aveste dato loro la sensazione di poterli chiedere.

Il tempo sta scadendo Salvini. Fare lo scendiletto di Draghi non fa bene.




6 pensieri su “Ddl Zan, Salvini: vogliono prendersi i bambini”

  1. teorie strane? è la pratica loro , hanno social, soros, finanza , mtv, cnn, ny post, ny times tutto e tutti fanno anche arcobaleno la tazza del cesso per avere uno quadro clinico migliore!

  2. Il vampiro è il giudeo, ed è anche frosho: e vuole i figli altrui, per farli diventare come lui, essendo incapace d’averne da sè. Invidia la normalità e la pace, essendo egli stesso un maledetto. si riproduce per infezione, non per copula. Luridi. Infami.

  3. “Ognuno ama chi vuole – dice il leader della Lega – al sindaco di Cortona, per esempio, interessa di avere la città piena, se poi si baciano due uomini o due donne questo non conta nulla”.: giusto Capitan Findus, ma queste sono cose che si fanno in luoghi nascosti e lontani da occhi indiscreti. E questa cosa vale anche per le coppie eterosessuali. Pomiciare in pubblico, a prescindere che si tratti di coppie etero e omosessuali, è un atto sessuale a tutti gli effetti perchè ci si tocca con la lingua, pertanto bisogna vietarlo e sanzionarlo qualora venga fatto. Per cui fatto davanti a tutti è volgare ed esibizionista.

Lascia un commento