AL VOTO! I SEGGI CHIUDONO:

Vaccini non funzionano, contagio dilaga in Italia: raddoppiati, altri 4.259 nuovi positivi

Vox
Condividi!

O comunque, come ormai noto dai dati israeliani, danno una protezione molto parziale rispetto al contagio della variante indiana detta ‘delta’.

VERIFICA LA NOTIZIA
Sono 4.259 i nuovi contagi da coronavirus in Italia oggi, mercoledì 21 luglio 2021, secondo i dati – regione per regione – del bollettino della Protezione Civile. Erano stati 2.171 una settimana fa. Ormai i casi raddoppiano ogni sette giorni. Crescita esponenziale che porterà i contagi sopra i 50mila al giorno a metà agosto.

Vox

Da ieri registrati altri 21 morti, che portano a 127.905 il totale dei decessi dall’inizio dell’emergenza legata al covid-19.

Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 235.097 tamponi, con un tasso di positività che sale all’1,8% (ieri 1,6%). Ieri i nuovi casi erano 3.558, con 10 decessi. In aumento anche le persone ricoverate in ospedale con sintomi che sono 1.196 (+2 rispetto a ieri), mentre sono 158 i ricoverati in terapia intensiva (-7), con 9 ingressi nelle ultime 24 ore. Sono 4.118.124 i guariti (+ 2.235) e 51.308 gli attualmente positivi (+1.998).

Ormai l’Inghilterra è qui. La variante indiana buca i vaccini o, almeno, li rende meno efficenti.




5 pensieri su “Vaccini non funzionano, contagio dilaga in Italia: raddoppiati, altri 4.259 nuovi positivi”

  1. Quindi cari vaccinati fatevi un clisterone di dna, rna, frattaglie aliene ecc.Poi scavate un pozzo, entrate e fatevi coprire di calcestruzzo!😁😁😁😁😁😁😁

  2. Ora bisogna stare attenti alle compresse….. possono contenere un microchip !!! (non sto scherzando)

    1. Lo fanno già con il bestiame ovino: il bolo contiene il microchip, che si installa stabilmente rumine. Nel microchip vi sono il codice aziendale (IT….-provincia- 1234…) il numero che identifica il capo, ed altro. Il veterinario avvicina il lettore e all’istante sa tutto di quel capo. Serve in caso di incidente stradale, o per sapere se il capo è rubato e/o l’allevatore ha tenuto il registro di stalla come si deve. Come adombrato dal sig. Manetta, può capitare che quando si varchi la soglia del supermercato, la Direzione sappia già anche che misura di profilattico ha quell’utente. Poco giova proclamare fieramente: “io non ho niente da nascondere!” È un discorso da servo.

      1. “io non ho niente da nascondere!” È un discorso da servo.”

        Hai detto bene.
        Questa forma mentis ha funto da grimaldello oltre che fare il gioco di chi vorrebbe invadere sempre più la privacy di chi “non ha niente da nascondere”. E’ lo stesso allocco che lo ha permesso!

I commenti sono chiusi.