MASSIMO ADRIATICI E’ UN EROE, HA UCCISO UN NOTO CRIMINALE MAROCCHINO, E’ LEGITTIMA DIFESA

Condividi!

“Quanto accaduto a Voghera, in un locale non lontano dal centro è un chiaro episodio di legittima difesa”, ha dichiarato l’eurodeputato leghista Angelo Ciocca. “Se non fosse stato per un uomo lì presente, assessore leghista, già appartenente alle forze dell’ordine in passato, pronto a intervenire a difesa di una ragazza molestata da un marocchino, probabilmente ora staremmo parlando di una violenza su una ragazza innocente”, ha proseguito l’eurodeputato. Ciocca conclude: “Certo, la morte di una persona è sempre da scongiurare, ma la dinamica è senza dubbio di legittima difesa e l’augurio è che ancora una volta non si strumentalizzi politicamente quanto accaduto. Potersi difendere è sempre un diritto legittimo”. Da fonti della Lega si apprende che “la ‘vittima’ era una persona nota in città e alle forze dell’ordine per episodi di ubriachezza e violenze”.

La ‘vittima’.

Ora la posizione di Massimo Adriatici è al vaglio delle autorità competenti, che nelle prossime ore dovrebbero avere un quadro più chiaro della situazione e maggiori dettagli sull’origine della lite e sulla sua tragica evoluzione. L’assessore, entrato in consiglio comunale in forza leghista, è molto conociuto a Voghera, città che oggi si è svegliata sollevata per la sparizione di un noto criminale che molestava i cittadini.

Massimo Adriatici è stato eletto nell’amministrazione della città lombarda nel corso delle ultime elezioni, che si sono tenute a settembre 2020 insieme al sindaco Paola Garlaschelli.

Massimo Adriatici è stato arrestato e si trova ai domiciliari. La pistola utilizzata da Adriatici era detenuta regolarmente.

Intollerabile. Lo Stato non arresta i criminali ma arresta chi li uccide.




10 pensieri su “MASSIMO ADRIATICI E’ UN EROE, HA UCCISO UN NOTO CRIMINALE MAROCCHINO, E’ LEGITTIMA DIFESA”

  1. Se guardate le statistiche sui residenti stranieri sul sito comunitaliani, anche il più piccolo comune -almeno al nord – ha qualche decina di marocchini. Molti si sono già presi la cagna italiana, nell’indifferenza dei famigliari di quest’ultima, e hanno “figliato”. I figli sono in gran parte musulmani praticanti, e presto avranno la cittadinanza italiana. Se pensate di uscirne con Salvini non avete capito nulla. Bisogna solo pregare (specialmente il Rosario, tutti i giorni) e sperare in una guerra.

    1. Qui da me invece una 30 enne marocchina(una bella gnocca ma gran puttana che scopava per soldi) ha trovato e sposato un 80 enne italiano imprenditore single e multimilionario… il vecchio è partito di testa per la 30 enne… tanto che hanno fatto un figlio insieme e per regalo gli ha comprato un suv Mercedes nuovo da 100 mila euro oltre che un bell’appartamento… più i regali… e più il mantenimento ovvero un assegno mensile di oltre 2600 euro al mese, che la marocchina non spende in quanto tutto il resto è a carico del marito 80 enne.

          1. La zona di Bergamo e dintorni si può dire che è già ad un avanzatissimo stadio di islamizzazione/ne(g)rizzazione. In certi posti anche fuori dal capoluogo si ha paura persino ad uscire di sera,talmente ce ne sono tanti. Nella zona est della provincia sono spuntate come funghi kebabberie e schifezze islamiche. Anche la zona ovest è messa male.

Lascia un commento