Vaccini non funzionano, boom di morti in GB: raddoppiati in 7 giorni, 100 vittime e 50mila contagi #vienegiututto

Condividi!

Noi lo avevamo detto: fate pure i vaccini, soprattutto se siete anziani e malati. Ma senza illudervi che sia la soluzione. Non lo era. Non lo è.

VERIFICA LA NOTIZIA
Nel Regno Unito sono stati vaccinati molti più cittadini che in Italia, eppure il contagio dilaga, a dimostrazione dell’impotenza nei confronti di un virus che muta molto velocemente.

E ora crescono anche i morti. A dimostrazione che anche la protezione presunta contro l’insorgenza della malattia grave è molto presunta.

L’ultimo dato parla di altri 46.558 nuovi contagi e di 96 morti, il doppio rispetto alla scorsa settimana.

Vox ha un atteggiamento laico rispetto ai vaccini anti-covid: ognuno è libero di farli o non farli. Ai vecchi e ai malati è consigliato farli perché danno una protezione certa rispetto al virus originale. Ma con le varianti l’efficacia scemerà fino ad azzerarsi. E questo proprio per la vaccinazione di massa in piena pandemia che ‘allena’ il virus.

Ci sono studi che allarmano: sembra che l’immunità naturale di chi si ammala è migliore rispetto a quella indotta dal vaccino.

Nelle ultime 24 ore il Regno Unito ha registrato 96 morti di Covid: è il numero più alto dal 24 marzo scorso. Sempre nelle ultime 24 ore, i nuovi casi rilevati sono stati 46.558. Il numero totale dei decessi dall’inizio della pandemia e’ pari a 128.823. Lunedì è stato il ‘Freedom day’, ovvero il giorno in cui sono state revocate quasi tutte le ultime restrizioni anti Covid. Da settimane i contagi continuano a crescere nel Paese per via della variante Delta.




3 pensieri su “Vaccini non funzionano, boom di morti in GB: raddoppiati in 7 giorni, 100 vittime e 50mila contagi #vienegiututto”

  1. Ottimo il dato dal Regno Unito, sembrava che l’epidemia avesse raggiunto il picco ma se invece i casi comtinuano a crescere, potrebbero essere i vaccinati il carburante del contagio.
    Ci aspettavamo un massacro di vaccinati solo dal tardo autunno, ma sta capitando con grande anticipo, forse il virus ha quasi concluso la mutazione definitiva, quella che gli fa evitare di scatenare nel contagiato vaccinato gli anticorpi diretti verso la proteina spike.
    Bisogna capire se nel tempo la percentuale dei contagiati non vaccinati diminuisce e quella dei contagiati vaccinati aumenta, se così fosse, ed in Israele ed i Gran Bretagna ciò parrebbe, lo strazio dei vaccinati e’ in atto.

Lascia un commento