Immigrato spacca la testa ad un ragazzo: massacrato a calci

Condividi!

Violenta aggressione a lido Po. Il ferito ha rimediato un trauma cranico e la frattura del naso: “Non lo conoscevo”. Caccia a un 30enne.

VERIFICA LA NOTIZIA

Ha rischiato di finire in tragedia un’aggressione violenta accaduta ieri notte al lido Po di Guastalla, teatro dell’ennesimo diverbio nelle ultime settimane. Un’aggressione senza logici motivi ad opera di un trentenne, forse albanese, nei confronti di un suo coetaneo che ha dichiarato ai soccorritori di essersi visto colpire all’improvviso con calci e pugni da una persona che “neppure conosco”.

Il trentenne è caduto a terra, ma ha continuato a essere colpito dall’immigrato, fino a quando ha perso i sensi.

L’episodio è accaduto davanti a passanti sbigottiti e spaventati, all’esterno dello spazio del chiosco sul Po. Sono intervenuti il responsabile del chiosco con altre due persone (fra loro un carabiniere fuori servizio) per fermare l’aggressore. Ma ha dato vita a una corsa velocissima a piedi, seguito da due suoi amici, verso il boschetto accanto al parcheggio, facendo perdere le proprie tracce.

E’ stato portato al Santa Maria Nuova di Reggio, ma non risulta in pericolo di vita.

Al lido sono arrivati in forze i carabinieri con pattuglie da Brescello, Poviglio e Gualtieri. Sono stati ascoltati i testimoni e avviati gli accertamenti per risalire all’aggressore, riuscito a far perdere le proprie tracce dopo il suo gesto violento.




3 pensieri su “Immigrato spacca la testa ad un ragazzo: massacrato a calci”

  1. Non c’entra una mazza ma ho appena letto su tgcom di una faina sicula che ha appeso u cartello fuori il suo LOCALE DI MERDA che dicemmo vax no drink” e poi giù lo sperone che li AKKOLGONO tutti ma i non vaccinati no che é tutta colpa nostra…
    Spero fallisca malamente, questi SERVI PRONI della DSG(dittatura sanitaria globale), ci porteranno ai tempi di Salem ma Han poco da fare gli spessi, cagasotto di merda, se hanno paura si seppelliscano nelle catacombe, se cercano lo scontro ce li spediamo noi.

  2. Che poi, brutta merda, vivi i sicilia e dai la colpa a noi??????Ma vaffanculo!!!!Solo x questo ti montare i dei fuoribordo giganti sulla costa e ti spedirei addosso all’africa, cazzo di Isola desertica con gli apache e i serpenti a sonagli!!!!

Lascia un commento