CENTRO ACCOGLIENZA DISTRUTTO: A DECINE SONO FUGGITI DA QUARANTENA E NON SI TROVANO

Condividi!

Si è fatto il punto della situazione dopo l’incendio di ieri che ha provocato gravi danni nel padiglione centrale dell’hotspot.
E’ stata già eseguita la sanificazione del padiglione donne che potrà essere reso usufruibile a breve. Nella notte 20 migranti sono stati trasferiti in località Cifali è una parte di essi sono stati collocati in apposite tende.

Fra i fuggitivi che sono 36, solo 7 sono stati ripresi e attualmente si trovano all’interno della struttura che ospita 78 invasori.

Vanno internati su prigioni galleggianti che fanno la spola con la Tunisia dove vanno scaricati senza che mettano mai piede in Italia.

IMMIGRATI IN RIVOLTA BRUCIANO CENRO ACCOGLIENZA E FUGGONO – VIDEO CHOC

Immigrati incendiano centro accoglienza, sindaco sinistra: “Ceppo etnico di delinquenti”

MIGRANTI HANNO COMPLETAMENTE DISTRUTTO IL CENTRO: UN PIANO MILITARE PER FUGGIRE – VIDEO




5 pensieri su “CENTRO ACCOGLIENZA DISTRUTTO: A DECINE SONO FUGGITI DA QUARANTENA E NON SI TROVANO”

  1. Al 19 luglio 2021, ore 06:09, in Italia risultano vaccinate 27.120.766 persone, ovvero il 45,8% della popolazione. (Fonte: Lab24 Il Sole 24 Ore)

    Temo un dimezzamento della nostra popolazione tra pochi anni…

    1. Spero sempre che non succeda nulla ai vaccinati. Tra di essi ci sono anche persone a me care.
      Chi pensa che starà più largo è un povero ingenuo… Potrebbe ritrovarsi circondato da “nuovi italiani” che di italiano non avranno nulla.
      Altro che paradiso, sarà un inferno tra immigrati e mezzosangue.

    2. Se guardate il sito Our World in Data sulle vaccinazioni anti-Covid nel mondo, la Gran Bretagna risulta essere prima al mondo per percentuali di vaccinati, seguita da Spagna, Stati Uniti, Germania, Italia, Polonia e Francia. A livello mondiale i vaccinati sono al 26%. Invece, sapete quali sono gli Stati in cui la percentuale di vaccinati non raggiunge nemmeno il 2% del totale? Quelli dell’Africa subsahariana.

      Ma chi lo doveva dire! D’altronde, non sono mica i ne(g)ri l’obiettivo principale del piano di riduzione della popolazione mondiale, ovvero di sterminio, promosso dalle èlite globaliste, ma noi bianchi.

      Anche a me comunque dispiace per amici, conoscenti e parenti che hanno scelto di farsi avvelenare con questi vaccini. Purtroppo si sono fatti ingannare, e per causa loro il Piano Kalergi diverrà realtà.

Lascia un commento