BOOM CONTAGIO IN LIBIA: ONDATA DI INFETTI VERSO L’ITALIA

Condividi!

Continua la diffusione del coronavirus e le varianti in Africa e nei paesi arabi dove si registrano numeri alti di contagiati e si scoprono nuove varanti legate ai vari paesi dove il coronavirus si è ambientato al clima del paese e alla sua popolazione con nuove mutazioni specifiche nelle stesse varianti più conosciute, come è successo in Algeria con la variante algerina oltre che in numerosi paesi africani , in Tunisia e in Libia.

Proprio in Libia, ieri si è registrato un numero record di contagiati 4061 e 28 morti con una percentuale di 44 contagi su ogni 100 mila persone ;il tutto è stato diagnosticato su 22 laboratori distribuiti sul territorio libico. Ad oggi sono stati vaccinati 450 mila persone.

“Siamo molto preoccupati per la situazione in Libia come ci informano i nostri medici e giornalisti locali con notizie molto allarmanti; l’aumento continuo dei contagi da coronavirus e le sue varianti conosciute a livello internazionale come la Delta ,Alfa Beta e Gamma ma anche con mutazioni sviluppate nei vari paesi arabi e africani. Inoltre mancano i vaccini e gli ospedali sono in difficoltà ; in alcuni paesi sono al collasso ed i medici sono costretti a scegliere il paziente più grave come stanno facendo i medici tunisini per mancanza dei posti letto” – cosi dichiara Foad Aodi presidente Amsi ,UMEM e membro Commissione Salute Globale che il 18.07 sera sulla TV Libica in una lunga trasmissione di approfondimento dedicata alla situazione libica e tunisina ha discusso con esperti ,medici libici ,giornalisti e ex rappresentati dell’OMS dove tutti hanno messo in evidenza la situazione grave e la mancanza di vaccini e che non vengono rispettate tutte le raccomandazioni per la prevenzione dalla popolazione.

Oltre 4mila positivi al giorno in Libia è come se in Italia fossero oltre 40mila. E poi salgono sui barconi.




3 pensieri su “BOOM CONTAGIO IN LIBIA: ONDATA DI INFETTI VERSO L’ITALIA”

  1. il vero problema non e’ il virus
    ma chi vuole salvarvi dal virus

    capite una buona volta che il vero problema
    e’ che l’80% della umanita
    e’ costituita da idioti

    se non ci fossero questa grande quantita di imbecilli
    non esisterebbe neanche il problema del covid
    non esisterebbe questa deportazione di afroislamici
    come non esisterebbero partiti politici tipo la lega
    e neanche la attuale classse medica

Lascia un commento