Sudafrica: i neri continuano ad ammazzarsi tra loro, 212 morti

Condividi!

Sudafrica,scontri e violenze: 212 morti

In Sudafrica è salito a 212, secondo il
bilancio fornito dal governo, il numero
dei morti nelle violente proteste con-
tro il governo, mentre molti altri sono
rimasti feriti.

Il ministro Khumbuzo Ntshaveni spiega
che la situazione è ora sotto controllo
nonostante alcuni casi isolati come la
provincia costiera di KwaZulu-Natal.
“La situazione nelle due province di
Kzn e Gauteng sta gradualmente, ma
decisamente tornando alla normalità”,ha
detto Ntshaveni, aggiungendo che ci
sono stati finora almeno 2.500 arresti.

Infatti è del tutto normale per un Paese africano. Dopo la fine dell’Apartheid state tornando alla normalità.




6 pensieri su “Sudafrica: i neri continuano ad ammazzarsi tra loro, 212 morti”

  1. Non male come cosa, però sarebbe meglio che morissero i negri dei paesi che continuano a venire in Italia

I commenti sono chiusi.