Scotland Yard arresta 5 tifosi perché hanno offeso i rigoristi neri dell’Inghilterra: psicoreato peggio che in Cina

Condividi!

I Paesi anglosassoni sono una cloaca. Gulag a cielo aperto. Non ci piace chi offende gli altri, ma in nessuna democrazia si dovrebbe finire in carcere per avere espresso una opinione, per offensiva che possa essere.

VERIFICA LA NOTIZIA
Non stupisce che in Inghilterra i pakistani stuprino liberamente le figlie degli inglesi con il beneplacito di Scotland Yard, che è una pessima imitazione della Stasi dell’ex DDR, ormai impegnata solo nel cercare i pericolosi cittadini che scrivono ‘cose razziste’ sui social.

Scotland Yard per anni non ha indagato sulle migliaia di stupri etnici che sono ancora in corso, ma è invece tolleranza zero contro i tifosi inglesi che hanno ironizzato contro i tre rigoristi neri della nazionale che hanno sbagliato i calci di rigori nella finale di Euro 2020 conto l’Italia.

Non un grande successo al momento, visto che su migliaia di persone ne avrebbero individuate cinque, tutte arrestate per questo psicoreato. Una sorta di ddl Zan applicato però al ‘razzismo’ invece che alla ‘omofobia’.

“Se individueremo altre persone, le fermeremo e queste dovranno rispondere di capi di imputazione molto seri per le loro azioni vergognose”, ha detto alla Bbc il capo ispettore Mark Roberts.

Pensate essere un ‘capo ispettore’ e occuparvi di ‘reati molto seri’ come cose scritte su facebook o twitter. Non sorprende che sbaglino i rigori.

Le indagini proseguiranno anche nei prossimi giorni, mentre il governo ha già annunciato un inasprimento delle pene per lo psicoreato: proprio ieri il Primo Ministro, in crisi perché la variante delta sta ammazzando i vaccinati, ha promesso che a breve verrà approvata una legge in base alla quale scatterà il divieto d’ingresso allo stadio per i tifosi responsabili di ‘offese’ online, chiedendo anche la collaborazione alle più popolari piattaforme (Facebook, Instagram and Twitter) affinché aiutino gli inquirenti a risalire alle vere identità dei loro utenti.

Commentando quanto capitato ai suoi giovani giocatori, il ct dell’Inghilterra Gareth Southgate ha definito “imperdonabile” il comportamento dei “tifosi razzisti”. Dichiarazione probabilmente suggerita da un algoritmo.

Immaginate un Paese dove arrestano delle persone per quello che dicono. Accadesse in Bielorussia direbbero che è un regime. Ma i veri regimi sono in Occidente, perché la società multietnica si regge solo con la repressione. Non di meno, non sapete tirare i rigori.

Inginocchiatevi, davanti a Chiellini.




8 pensieri su “Scotland Yard arresta 5 tifosi perché hanno offeso i rigoristi neri dell’Inghilterra: psicoreato peggio che in Cina”

  1. sti deficienti
    sono stati espropriati di ogni diritto e si sono fatti vaccinare come maiali
    e pensano ad i rigoristi neri????

    fanno bene che li arrestano
    fossi la regina inglese, li farei passare dalle armi
    cosi ci leviamo davanti almeno qualcuno di sti cretini

  2. Offendere è sempre sbagliato. Il problema è che purtroppo i bianchi si possono offendere sempre, tutti gli altri, a cominciare dai ne(g)ti, no. E questo, a me personalmente, fa girare i coglioni.

  3. Le cose che abbiamo in comune e che ci uniscono sono la nostra forza. Portarsi appresso qualche negro che non sa nemmeno dove sta si casa o peggio, avere 5 francesi su 26 sicuramente non aiuta nella difficoltà. Viva l’Italia degli Italiani. Non esistono Italiani negri.

  4. Il politically correct delle nazioni nordeuropee e anglosassoni sta raggiungendo livelli paurosi e abominevoli. La negrizzazione/islamizzazione totale di queste nazioni è molto vicina. In un sito non collegato ai media di regime ho sentito cose abominevoli riguardanti l’immigrazione e i suoi effetti in svezia,ma non solo.

Lascia un commento