Scimmia arcobaleno con pene di plastica si esibisce davanti ai bambini: fermato solo dopo proteste islamiche

Condividi!

A Londra lo scorso 10 luglio, come parte di una sfida di lettura estiva nelle biblioteche del Regno Unito organizzata per quest’estate, tre artisti in costumi di animali hanno ballato davanti ai bambini in una biblioteca di Redbridge. Uno degli artisti era vestito da scimmia arcobaleno pelosa con un enorme dildo e natiche scoperte. In una registrazione video, la scimmia arcobaleno può essere vista correre fuori dalla biblioteca e poi ballare con mosse sessualmente esplicite.

VERIFICA LA NOTIZIA

Inizialmente, RedBridge Libraries sembrava sostenere la performance, commentando “quando ce l’hai, sfoggialo” in risposta a un commento della Exeter Library che parlava dello shock nel vedere il dildo. Da allora questi commenti sono stati cancellati.

Molte persone inorridite dal fatto hanno iniziato a lamentarsi sui social media, con il risultato che almeno un individuo è stato bloccato dall’account Facebook di Redbridge Labor.

A seguito della protesta pubblica, le biblioteche di Redbridge si sono scusate e hanno affermato che ciò non accadrà mai più. Ma solo dopo che a protestare sono stati gli islamici.

Questo è solo uno dei numerosi episodi scandalosi che si sono susseguiti in varie parti del mondo, soprattutto in occasione dei controversi eventi denominati “Drag queen story hour”, in cui dei travestiti leggono dei libri, spesso a tema LGBT, a dei bambini.




14 pensieri su “Scimmia arcobaleno con pene di plastica si esibisce davanti ai bambini: fermato solo dopo proteste islamiche”

  1. Non è molto lontano il momento in cui gli islamici arriveranno allo scontro frontale coi sinistri… d’accordo che li hanno fatti venire da noi perché li vogliono… ma sono incompatibili fra loro e si scontreranno.

  2. Solo i colori psichedelici possono traumatizzata un bambino, quella libreria dovrebbe fare la fine della biblioteca di Alessandria.Quel perverso bastardo col diodo dovevano farlo allo spiedo!!!!

  3. Guarda, su Soros devo raccontarti una cosa.

    Su un altro blog, ho battibeccato con un’ebrea attraverso i commenti che ho pubblicato su un articolo relativo al Vaticano e al ddl Zan. Rispondendo ad un altro ho scritto che gli ebrei talmudici hanno causato le due guerre mondiali, lui mi ha preso per un “nazista” e la signora gli ha dato ragione. Io ho risposto alla medesima respingendo tali accuse, dicendogli che non ho disprezzo per gli Ebrei in generale, ma per una determinata categoria di Ebrei, tipo i soros, che fanno solo danni. La gentile signora ha continuato a darmi dell’antisemita nonostante questa mi precisazione. Gli avevo inoltre detto, che quello che non concepisco degli Ebrei comuni come lei, è il fatto che non prendano distanze da quella categoria di correligionari, cosa che dovrebbero fare per non subire l’antisemitismo. Non c’è stato nulla da fare, è rimasta sulle sue posizioni, e si è pure inventata la balla che Soros è ebreo ma è battezzato cristiano. Allucinante.

Lascia un commento