SBARCANO POSITIVI E FUGGONO DOPO SFONDAMENTO RECINZIONE: HANNO VARIANTE DELTA

Condividi!

Disordini a Taranto, in seguito all’arrivo dei 300 clandestini sbarcati a Lampedusa e destinati dalla Lamorgese nell’hotspot della città jonica

.

VERIFICA LA NOTIZIA

Tra questi, molti sono risultati positivi al Covid e la notizia ha suscitato le reazioni dei sindacati di polizia che temono per la salute degli agenti impegnati nei servizi relativi all’immigrazione.

La notte tra il 9 e il 10 luglio, circa 100 sedicenti minori presenti nell’hotspot hanno sfondato la rete di recinzione interna che separa l’area residenziale dalla zona amministrativa, riuscendo a scavalcare il cancello e fuggire all’esterno.

A seguito dei disordini, nonostante il tentativo della polizia di contenere i migranti ed evitare la fuga, 67 sono riusciti ad allontanarsi dalla struttura. Tra questi diversi minori, 11 dei quali risultati positivi al Covid.

Un altro tentativo di fuga si è verificato anche il giorno seguente, ma la polizia è riuscita a contenere gli ospiti.

Da fonti interne agli ambienti di polizia, si è appreso che gli ospiti risultati positivi sono 43 e alcuni addirittura contagiati dalla variante delta. Nove fuggitivi, tra cui due minori, si sono presentati spontaneamente presso gli uffici di polizia e sono stati ricondotti nell’hotspot. Al momento tutti gli altri sarebbero irreperibili.




Un pensiero su “SBARCANO POSITIVI E FUGGONO DOPO SFONDAMENTO RECINZIONE: HANNO VARIANTE DELTA”

  1. Non ho capito, questa merdaglia umana arriva dal shithole (buco del culo come diceva Trump) del mondo spaccano tutto e hanno anche pretese e dulcis in fundo portano la variante Delta ? Ma io li metterei a casa di draghi, salvini e lamorgese.

Lascia un commento