L’antirazzista che si è inventata la lettera del suicida Seid

Condividi!

Questa importa dei poveri bambini come se fossero animali esotici e specula sulla morte di un disgraziato. Vergogna.




4 pensieri su “L’antirazzista che si è inventata la lettera del suicida Seid”

  1. Bambini di 4, 7 anni uccisi da negri solo xché bianchi e qui si blatera di questo…merde che scavano forsennatamente x trovare motivi razzisti quando dei NEGRI, hanno ucciso dei BAMBINI INNOCENTI SOLO XCHÉ BIANCHI!!!!L’ULTIMO PRESO DAL LETTINO DI CASA SUA CRISTO!!!!
    Chi cerca ste puttanate x osannare i negri non é degno della pelle bianca, non é degno di esistere!!!!

  2. Una che non fa figli per adottare due ne(g)retti, quando si tratta di queste cose non va minimamente presa in considerazione. È una lurida autorazzista per la quale nutro immenso disprezzo.

    Non avevo capito che questo Visin fosse un etiope adottato da una coppia italiana di Nocera Inferiore. Mi sono documentato. Il padre adottivo smentisce qualsiasi suicidio per motivi di “razzismo”. Beh, io sono intollerante in generale verso chi rompe il cazzo. E i ne(g)ri lo fanno, perché hanno un chiodo fisso, ovvero venire qua per scopare le donne bianche. Se non avevano questa fissazione, giuro che non avrei nutrito alcun risentimento verso di loro. Certo la mia disistima verso di loro è dovuta anche al fatto che sono lavativi per natura e pretendono che siamo noi a mantenerli. Comunque sia gli etiopi non sono puramente negroidi come i ghanesi, i nigeriani e i senegalesi, che di umano a livello estetico non hanno nulla.

    Suggerisco di guardare il tweet della Meloni, che almeno a me, fa cadere le braccia a terra.

  3. non che poteva essere mil’ano la fogna cloaca dei pervertiti che nn fanno sempre un cazzo se nn stare sui social a ricchioneggiare , infatti importano negri a cui fanno fare gli schiavi porta bevande sti cessi , come sta tizia ma cu cazz è sta buffona?

Lascia un commento