India, dilaga la variante indiana: verso 1 milione di morti

Condividi!

Ovviamente le migliaia registrati ogni giorno vanno moltiplicati perché siamo in India.

Sono 403mila i nuovi contagi di coronavirus confermati in India nelle ultime 24 ore e 4.092 le persone che hanno perso la vita per complicanze. Lo riferiscono le autorità sanitarie locali, sottolineando che è il terzo giorno consecutivo che nel Paese si registrano più di quattromila decessi riconducibili al Covid-19. Per la quinta volta in una settimana, invece, l’India ha registrato oltre 400mila infezioni.

Intanto crescono le pressioni sul primo ministro indiano Narendra Modi, perché imponga un lockdown nazionale come quello imposto nella prima fase della pandemia. Secondo l’Institute for Health Metrics and Evaluation, in India si registreranno un milione di morti per Covid-19 entro agosto.

L’India è un continente da quasi 1,5 miliardi di abitanti, il libero diffondersi del virus causerà mutazioni sempre più resistenti. E questo anche se noi ci vaccinassimo tutti. Non solo. Anche vaccinati il virus contagia lo stesso e muta lo stesso, seppure con frequenza minore, ma questo solo in teoria.

La variante indiana è presente in India da ottobre. L’epidemia, prima di prendere la china esponenziale, impiega diversi mesi in cui si muove in un contagio lento ma inesorabile.




4 pensieri su “India, dilaga la variante indiana: verso 1 milione di morti”

  1. Cfr. SITUATION UPDATE FROM INDIA DISCREDITS LATEST FAKE STREAM NEWS MEDIAS FEAR INDUCING BULLSHIT, bitchute.com/video/4dSSivIp9E4X/

I commenti sono chiusi.