Tifosi Inter al Duomo, il delirio del prefetto di Milano: “Non puoi fermare il popolo dei tifosi”

Condividi!

“Quando il popolo dei tifosi, in modo assolutamente spontaneo e non organizzato, scende in strada per festeggiare lo scudetto atteso da anni, bisogna necessariamente coniugare le ragioni della prevenzione del contagio con la gestione dell’ordine pubblico e con la tutela della incolumità delle persone. Abbiamo valutato che chiudere piazza Duomo, spazio urbano ampio e con numerose vie di esodo, sarebbe stato inevitabilmente occasione di ancora più densi e rischiosi assembramenti, sotto ogni profilo”. Così il prefetto di Milano, Renato Saccone, commenta le immagini di ieri nel capoluogo lombardo, dove 30mila tifosi hanno preso d’assalto le vie della città e piazza del Duomo per festeggiare lo scudetto dell’Inter.

Ma pensa. Quindi basta organizzarsi e andare in centomila a Montecitorio e voi non potete farci nulla, è così?

La dimostrazione che lo Stato è tutto chiacchiere e distintivo. Forte coi deboli e debole con le masse organizzate.




Lascia un commento