Sbarcano altri 35 islamici in Puglia: li manda Erdogan

Condividi!

Migranti,35 afgani sbarcati sul Gargano

Sono 35 clandestini afgani a bordo di una barca intercettata dai militari della GdF ieri notte a dieci miglia a
largo di Vieste,in provincia di Foggia.

Si trovavano su un’imbarcazione a vela
battente bandiera bulgara.Gli stranieri
stanno tutti bene e sono stati ospitati
in alcune strutture del porto di Vieste
Sul posto i volontari della Croce Rossa
e di altre associazioni.Al vaglio degli
inquirenti la posizione di due ucraini
di 35 e 41 anni, possibili scafisti.

Assalto all’Italia: sbarcano 60 invasori anche in Puglia, Caritas va subito a scegliersi i clienti – FOTO




4 pensieri su “Sbarcano altri 35 islamici in Puglia: li manda Erdogan”

  1. L’ideale sarebbe organizzare una spedizione militare in Tripolitania. E in futuro sarà inevitabile al fine di riportare i clandestini africani donde sono venuti.
    L’Italia dovrebb’essere presente militarmente nella regione di Tripoli per tutelare la sicurezza nazionale e gl’interessi economici.
    Dovremo suonargliele ai Turchi, come nel 1911.
    Altrimenti, se presto, molto presto, non ci sveglieremo, ci ritroveremo i Turchi dirimpettai sia in Albania sia in Libia.
    Da sud, influenzeranno o determineranno le ondate di clandestini e da est ci minacceranno colla crescente presenza militare. E il passo da Valona a Otranto è corto, molto corto.
    Inoltre, qualora la Turchia dichiarasse la guerra che tanto brama, l’Ellade sarebbe aggredita non solo dalla Tracia e dall’Egeo, ma anche dall’Epiro. Dunque, l’Italia e la Grecia hanno interesse ad allearsi saldamente in funzione antiturca.

  2. Questi clandestini sono sbarcati nella Puglia settentrionale, quindi è probabile siano partiti da Durazzo o dintorni e non dall’Asia minore. O dal Montenegro. Dobbiamo costringere l’Albania a non farli partire.

Lascia un commento